Baccalà alla livornese
Focus

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

Ingredienti
  • Baccalà dissalato 600 gr
  • Patate 300 gr
  • Passata di pomodoro 700 gr
  • Cipolla 1
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Farina 00 150 gr
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • pepe q.b.

 

Procedimento

Il baccalà alla livornese è un secondo tipico della tradizione toscana e in particolare di Livorno. Portato dagli esploratori del Nord Europa e poi diffusosi sulle zone costiere italiane, il baccalà altro non è che il merluzzo nordico grigio conservato sotto sale.

  1. Lavare le patate e asciugarle con un telo da cucina pulito, sbucciarle con un pelapatate e metterle a bollire in una pentola piena di acqua;
  2. Sbucciare una cipolla, affettarla finemente e farla rosolare in una padella con un filo di olio;
  3. Quando la cipolla sarà trasparente, aggiungere la passata di pomodoro, cuocere il sugo per almeno 45 minuti a fiamma dolce, mescolando di frequente ed aggiustare con un pizzico di sale;
  4. Sciacquare accurLatamente il baccalà, tagliarlo a fettine regolari e passare le fettine di pesce nella farina, facendo in modo che aderisca su tutti i lati:
  5. Far scaldare un filo di olio in un’altra padella, disporre il baccalà e lasciarlo rosolare per bene, sfumare con il vino bianco e lasciarlo evaporare
  6. A questo punto aggiungere il baccalà al sugo, Una volta cotte, scolare le patate e tagliarle a tocchetti e aggiungere anche queste al sugo
  7. Cuocere per altri 45 minuti circa a fuoco medio, poi spegnere, profumare con una macinata di pepe aggiungere il prezzemolo tritato finemente e servirlo ben caldo
Consigli

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Sed non risus.