NEWS LETTER 16 – 31 OTTOBRE 2023

COMUNICATI STAMPA – ARTICOLO 4
 EDITORIALE
 EMPORIO SOLIDALE
CONSIGLIO ZONA LIVORNO 2 CENTRO
DAL MONDO DEL LAVORO
CERCA LAVORO
NOTIZIE GIURIDICHE
FOCUS
CORSI IN CORSO

ARTICOLO 4 MAI SOLI – La redazione di Articolo4MaiSoli e comunicati Stampa

DE MEO, PRES. CONFASSOCIAZIONI SALUTE E TERZO SETTORE: “PREMIO ADVOCACY DEL TERZO SETTORE PER ANGELO DEIANA PER LA SUA COSTANTE ATTENZIONE VERSO IL SOCIALE”.

Roma, 13 ottobre 2023 – Assegnato al Presidente di CONFASSOCIAZIONI, Angelo DEIANA, ieri, 12 ottobre a Roma presso la sede di Save The Children Italia, il premio EUconsult Italia Award per la categoria “Advocacy del Terzo Settore”.

Il Premio EUconsult Italia Award, organizzato da EUconsult Italia che per  questa edizione ha scelto come tema: “Eccellenza al servizio del Terzo Settore”, ha la finalità di valorizzare, premiare e favorire la contaminazione delle buone pratiche nella consulenza di alto livello per il Terzo Settore e per la Pubblica Amministrazione per progetti di natura sociale. Da qui l’identificazione e il riconoscimento a quei professionisti che hanno realizzato percorsi di accompagnamento e sviluppo e che si sono contraddistinti per i risultati ottenuti e gli impatti generati.

Il Premio per l’“Advocacy del Terzo Settore” – per la capacità di portare avanti le istanze del Terzo Settore, interloquendo con le istituzioni competenti – che il Consiglio Direttivo di EU Consult Italia ha assegnato al Presidente di CONFASSOCIAZIONI, Angelo DEIANA è stato così motivato:

“Il Dottor Angelo DEIANA, si è distinto per la sua costante attenzione verso il mondo del Terzo Settore già in ambito CNEL, sotto la Presidenza del prof. DE RITA, evidenziando con studi e pubblicazioni l’esigenza di far rappresentare il Terziario nel circuito della decisione legislativa ed istituzionale.

Intuizione che viene supportata da una costante campagna verso le istituzioni parlamentari  e che culmina, dopo un decennio di impegno anche in Comitati  Scientifici, nel 2013  con l’approvazione della Legge 4. La norma prevede la possibilità di formare associazioni di natura privatistica per le professioni senza albo. E cioè per quelle  professioni che non richiedono l’iscrizione obbligatoria ad Ordini e Collegi, ma che si fondano su base volontaria, senza alcun vincolo di rappresentanza esclusiva e con lo scopo di valorizzare le competenze degli associati, garantire il rispetto delle regole deontologiche e agevolare la scelta e la tutela degli utenti nel rispetto delle regole sulla concorrenza.

Con questa cornice legislativa, di ispirazione europea,  Angelo DEIANA ha promosso, coordinato e presieduto,  sin  dall’inizio del suo percorso, nel luglio 2013, CONFASSOCIAZIONI,  la prima Confederazione nazionale di associazioni professionali senza Ordini e Collegi che nasce subito dopo l’approvazione della legge 4/2013.

Oggi CONFASSOCIAZIONI, a 10 anni dalla sua istituzione, rappresenta 753 organizzazioni professionali (diverse sono associazioni di volontariato ed enti non profit) in rappresentanza di oltre un 1 milione e 260mila professionisti, di cui più di 231mila imprese.

Dal 2016, con l’approvazione del Codice del Terzo Settore, ha fatto presidiare questo ambito con una specifica  Branch di coordinamento, nello specifico Confassociazioni Salute e Terzo Settore presieduta da Massimo DE MEO, composta da Enti, Fondazioni, Onlus, Cooperative sociali, Associazioni ed Organizzazione di Volontariato, impegnandosi a rappresentarne le esigenze presso le sedi parlamentari e governative competenti e tutelare, con ragionevolezza ed equità, molteplici aspetti ed adempimenti sia per la piena attuazione  della riforma del Terzo Settore sia per l’armonizzazione di alcune discipline comunitarie”.

Massimo Maria De Meo

“Il premio assegnato al Presidente DEIANA è il giusto riconoscimento per la sua costante attenzione mostrata verso le realtà del Terzo Settore – ha concluso il Presidente Confassociazioni Salute e Terzo Settore, Massimo DE MEO -. Come afferma da sempre non si può correre da soli, ma uniti i primi senza lasciare indietro gli ultimi. L’attenzione verso l’altro è il presupposto essenziale per qualsiasi relazioni e sinergia di valore”.

Dott.ssa Adriana APICELLA

Direttore Generale CONFASSOCIAZIONI

Mob. 339. 8262588 – UfficioStampa@CONFASSOCIAZIONI.eu

www.CONFASSOCIAZIONI.eu

EDITORIALE – DI PIERFRANCESCO SALERNO – Altro che internet…

La visione che in Italia non si legge più non è corretta. Nonostante ci siano alcune persone che leggono meno rispetto al passato, l’Italia è ancora un paese con una forte tradizione letteraria e vi sono ancora molti lettori appassionati. Ci sono numerosi eventi letterari, fiere del libro, librerie e biblioteche in tutta Italia, che dimostrano l’interesse e il coinvolgimento del pubblico nella lettura. Inoltre, ci sono molti autori italiani contemporanei che continuano a produrre opere di qualità e a suscitare interesse nel pubblico. Quindi, l’affermazione che in Italia non si legge più non corrisponde alla realtà attuale del paese.

MA NON AVEVANO DETTO CHE IN ITALIA NON SI LEGGE PIÙ? – IL GIRO D’AFFARI DEI LIBRI VENDUTI SFIORA I 3,4 MILIARDI DI EURO: IL DATO È IN LINEA RISPETTO AI MASSIMI RAGGIUNTI NEL POST-PANDEMIA E CONFERMA IL NOSTRO PAESE COME QUARTA INDUSTRIA EDITORIALE EUROPEA, DOPO FRANCIA, REGNO UNITO E GERMANIA – SECONDO I DATI DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI, NEI PRIMI MESI DEL 2023, IL SOLO MERCATO TRADE, OVVERO LA SAGGISTICA E LA NARRATIVA VENDUTA IN LIBRERIA E ONLINE, È IN CRESCITA DELLO 0,2% RISPETTO ALL’ANNO PRECEDENTE E…

Condividi questo articolo

libreria 3

(ANSA) – A 12 mesi dalla partecipazione dell’Italia come Ospite d’Onore alla Buchmesse, l’editoria italiana si presenta alla Fiera Internazionale del Libro di Francoforte 2023 con un giro d’affari (valore delle vendite) che sfiora i 3,4 miliardi di euro, in linea rispetto ai massimi raggiunti nel post-pandemia e che conferma l’Italia come quarta industria editoriale europea.

libreria 1

La vendita di diritti di traduzione di opere italiane all’estero si attesta nel 2022 di poco sotto gli 8.000 contratti (7.889). In particolare, nel 2022 il settore editoriale italiano ha avuto un giro d’affari complessivo di 3.388 milioni di euro, in calo dell’1,5% rispetto al 2021 e in crescita di quasi 300 milioni rispetto al 2019. Nel conteggio è compreso il mercato trade (saggistica e narrativa venduta nelle librerie fisiche e online e nella grande distribuzione), l’editoria scolastica, quella universitaria e professionale (comprendendo quest’ultima anche database e piattaforme digitali), la vendita di diritti, le vendite alle biblioteche e altro ancora.

libreria 2

La sola editoria trade, invece, nei primi nove mesi del 2023 ha avuto vendite pari a 1.033,5 milioni di euro, in crescita dello 0,2% rispetto all’anno precedente. Le copie vendute sono state 69,9 milioni, in calo dell’1,5% rispetto al 2022. Questo secondo i dati del Rapporto sullo stato dell’editoria in Italia, a cura dell’Ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori, presentato nel giorno d’apertura della Fiera di Francoforte 2023.

libreria 4

Nel panorama europeo, l’editoria italiana si colloca quarta come valore del venduto sul mercato nazionale (3.338 milioni: sono stati esclusi 50 milioni di export), dietro a Germania (9.444 milioni), Regno Unito (5.327 milioni) e Francia (5.094 milioni). Il mercato spagnolo ha un valore del venduto pari a 2.719 milioni.

EMPORIO SOLIDALE – ATTIVITA’ SOLIDALE DI SETTEMBRE 2023

RACCOLTA ALIMENTARE CONAD del 7 ottobre 2023

Biscotti 60 pacchi

Latte 65 pacchi

Legumi 30 pacchi

Omogeneizzati 10 pacchi

Pasta 120 pacchi

Pomodori 40 pacchi

Tonno 30 confezione

Siamo arrivati a tutelare 48 famiglie !!

Grazie Livorno

NOTIZIE DAL CONSIGLIO DI ZONA 2 – LIVORNO CENTRO

Nuovi cassonetti, tessera a tutti”: l’annuncio al consiglio di zona 2

Livorno, l’ha detto ai cittadini l’assessora all’ambiente Cepparello nel corso dell’assemblea sugli Scali Finocchietti

Livorno, 24 ottobre 2023 – «Avevamo chiesto i fondi Pnrr per l’acquisto dei nuovi cassonetti per il centro allargato e dei mezzi necessari alla raccolta differenziata. Non c’è li hanno dati perché sono stati assegnati a città con percentuali di differenziata più bassa della nostra. Così i soldi ce li metterà Aamps. Così breve spero di avere a disposizione i nuovi cassonetti. Gli utenti avranno in dotazione tessere elettroniche per aprirli, ma nella fase iniziale le distribuiremo gradualmente dopo una campagna di informazione capillare per insegnare a tutti come conferire correttamente i rifiuti, inclusi i cittadini stranieri. Una volta a regime la tessera per aprire i cassonetti sarà data a tutti, anche a chi non ha i requisiti perché non è in regola con la Tari. Se non si fa così troveremo sempre i rifiuti in strada”.

Potrebbe interessarti anche

Tesla MedTesla Med EsteticaEvoluta

Lo ha annunciato ieri sera all’affollatissima assemblea nella sede del consiglio di zona 2, l’assessora all’ambiente Giovanna Cepparello (arrivata da Roma con due ore di ritardo a causa di problemi sulle linee ferroviarie).

Questa è stata la risposta ai cittadini che hanno chiesto ai loro interlocutori (la vice sindaco Libera Camici e il direttore Aamps Raffaele Alessandri) di risolvere il problema della raccolta dei rifiuti: per Flora Colzi che abita vicino alle scuole Benci “questa zona – ha detto – è abbandonata a se stessa”. Alessandra Galleni, negoziante di via Cairoli ha segnalato “davanti al mio negozio trovo i sacchi con l’indifferenziato del vicino condominio. Non è decoroso. Eppure un tempo il centro era pulito e in ordine”.

Piero Monti del Pontino San Marco: “Nel quartiere ci sono rifiuti abbandonati ovunque. La gente deve avere più senso civico”. Laura Banchetti che abita in Venezia (dove dal 2013 è in funzione il porta a porta spinto) ha chiesto: “I nuovi cassonetti saranno usati anche in Venezia?”. La Cepparelo: “Saranno posizionati solo cassonetti per l’organico con conferimento libero. I contenitori dei locali dovranno invece essere tenuti al loro interno”.

II direttore Aamps Raffaele Alessandri ha precisato: “Il ritardo nella predisposizione del nuovo sistema di conferimento e raccolta rifiuti per il centro allargato è da imputare anche alle difficoltà nel reperimento dei camion che servono per il servizio. Non si trovano, perciò dovremo procurarci mezzi di seconda da mano da riadattare”.

Il presidente del consiglio di zona 2 Esteljano Zanaj ha sottolineato che “la questione della sicurezza è fondamentale. Ben vengano anche i militari dell’esercito per il pattugliare il territorio che ha chiesto il Prefetto”. Claudio Lorenzi: “In piazza dei Mille lo spaccio avviene sotto le telecamere. E le baracchino di piazza Garibaldi inutilizzate vanno demolite”. Ancora: “Ho barca nel fosso degli Scali delle Cantine. Clandestini e spacciatori la fanno da padroni”.

di Monica Dolciotti

I NOSTRI AMICI

Cesvot

Il terzo settore per la scuola. Opportunità e prospettive per i giovani

Condividi su

Lunedì 23 Ottobre 2023

La relazione tra il terzo settore e la scuola italiana rende concreto il valore dell’autonomia poiché occupa uno spazio strategico nella interazione con il territorio.

La scuola del XXI secolo si configura, infatti, come un sistema educativo aperto, inclusivo, attento a cogliere i bisogni sociali ed eticiindividuali e collettivi, a riflettere su di essi e a proporre percorsi progettuali di arricchimento  e di consolidamento dell’offerta formativa.

In tal senso il mondo del terzo settore offre alle scuole le proprie ampie e consolidate competenze sviluppate nei contesti di volontariato che rappresentano un terreno fertile per lo sviluppo di capacità determinanti per il futuro, anche professionale, delle giovani generazioni.
Il seminario “Il terzo settore per la scuola. Opportunità e prospettive per i giovani” è organizzato nell’ambito del servizio “Young Energy. A scuola scegli il volontariato” che offre a scuole e enti del terzo settore supporto per la creazione e lo sviluppo di “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento” (ex alternanza scuola-lavoro).

L’iscrizione è obbligatoria e gratuita e potrà essere effettuata solo online compilando l’apposito modulo disponibile sul sito previa registrazione all’area riservata MyCesvot.

CRAL INPS

Newsletter Viaggi e Turismo del 25 Ottobre 2023

A cura dei responsabili del Settore Turismo:
Loredana Bramanti e Mirella Martone

Mail: turismo@craldginps.it

IL 73° RADUNO SCIISTICO DEL CRAL INPS

DIREZIONE GENERALE RADDOPPIA!!!

BLU HOTEL SENALES HOTEL CRISTAL****

A GRANDE RICHIESTA NUOVA SETTIMANA SPECIALE FAMIGLIE!

 DAL 2 AL 9 MARZO 2024

Quota a persona in camera doppia in Mezza pensione (bevande escluse): € 550

1° e 2° BAMBINO IN CAMERA GRATIS FINO A 12 ANNI N.C.

In doppia uso singola standard: € 815

Località Maso Corto Trentino A.A.

DISPONIBILITA’ FINO AD EUSAURIMENTO CAMERE

Leggi tutto

TH SESTRIERE 4-11 febbraio 2024

Quota a persona in camera doppia € 668

Trattamento di mezza pensione (bevande escluse)

PRENOTAZIONI ENTRO IL 31 OTTOBRE

Leggi tutto

Scopri tutti i viaggi del CRAL !

Info e Prenotazioni:

info.cralinps@inps.it

MONDO DEL LAVORO

Rottamazione quater: il 31 ottobre arriva la prima scadenza

lentepubblica.it • 26 Ottobre 2023

Rottamazione quater scadenza 31 ottobreIl prossimo 31 ottobre sarà la scadenza della prima rata per la Rottamazione quater, per circa 3 milioni di italiani: ecco i dettagli.

Nell’ultimo giorno del mese di ottobre cade la scadenza per la prima (o unica) rata della definizione agevolata delle cartelle, introdotta con la Manovra 2023, come ricordato dall’Agenzia delle Entrate – Riscossione.

Vediamo tutti i dettagli.

Rottamazione quater scadenza 31 ottobre: cosa c’è da sapere

Il 31 ottobre ci sarà la prima scadenza per la rottamazione quater, che interesserà circa 3 milioni di contribuenti.
Il pagamento dovrà essere effettuato tramite i moduli allegati alla comunicazione delle somme dovute, ovvero nella lettera inviata dall’Agenzia delle Entrate, in risposta alle domande di adesione.

Ovviamente, bisognerà tenere conto dei cinque giorni di tolleranza, previsti per legge. Per questo motivo, saranno considerati i pagamenti fino al 6 novembre (dato che il 5 novembre cade di domenica).

In caso di ritardo o di pagamenti mancanti o parziali, verranno meno i benefici della rottamazione.

Nel caso in cui il contribuente non sia in possesso della Comunicazione delle somme dovute e dei moduli di pagamento, c’è la possibilità di scaricarne una copia nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate, alla quale accedere tramite SpidCIE o CNS.

Modalità di pagamento

Come ricordato dall’Agenzia delle Entrate, sarà possibile pagare le somme dovute con le seguenti modalità:

  • Banca;
  • Sportelli bancomat abilitati ai servizi di pagamenti Cbill;
  • Internet banking;
  • Uffici postali;
  • Tabaccai aderenti a Banca 5 spa;
  • Circuiti Sisal e Lottomatica;
  • Sul portale dell’Agenzia delle Entrate;
  • Con l’App Equiclick;
  • Tramite la piattaforma pagoPA.

Si potrà pagare anche agli sportelli dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione, nei quali, però, l’accesso è consentito esclusivamente su appuntamento, che si può prenotare nella sezione “Sportello territoriale” o tramite il contact center al numero 060101.

Un’alternativa è quella di chiedere l’addebito diretto delle rate della definizione agevolata sul conto corrente. Lo si può richiedere direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate, col servizio “Attiva/revoca mandato SDD piani di definizione agevolata”.

Come funziona per le zone alluvionate

Nelle zone interessate dall’alluvione dello scorso maggio, i termini e le scadenze della rottamazione quater sono stati prorogati di tre mesi.
La Comunicazione delle somme, perciò, sarà inviata entro il mese di dicembre 2023 e il termine del pagamento della prima (o unica) rata è previsto per il 2024.

Ritardi nei pagamenti dell’assegno unico ad ottobre 2023: ecco cosa sapere

lentepubblica.it • 21 Ottobre 2023

ritardi-pagamenti-assegno-unico-ottobre-2023Molti si staranno chiedendo cosa serve sapere e cosa occorre fare se si verificano ritardi nei pagamenti dell’assegno unico ad ottobre 2023: qui di seguito trovate tutte le informazioni utili.

Entro la metà di ottobre, infatti, erano previsti i pagamenti dell’Assegno unico, la misura pensata per le famiglie, con inclusa la rivalutazione, ovvero la maggiorazione antinflazione.

nuclei vedovili hanno infatti avuto una maggiorazione dell’assegno a partire da giugno 2023 mentre, dal mese di luglio, c’è stata la rivalutazione degli importi per l’adeguamento all’inflazione.

Ricordiamo che i beneficiari sono i nuclei famigliari con figli a carico fino a 21 anni, mentre i nuclei famigliari con figli disabili ricevono il sussidio senza limiti di età.

Va anche aggiunto che l’importo del sussidio varia a seconda della condizione economica del nucleo famigliare (in base all’Isee) al momento della domanda, ma si tiene conto anche dell’età e del numero dei figli.

Qui trovate un approfondimento su come ottenere una simulazione dell’importo mensile.

Indice dei contenuti

Il calendario dei pagamenti

Questo qui di seguito è il calendario dei pagamenti per questo mese:

  • 17 ottobre
  • 18 ottobre
  • 19 ottobre

Le variazioni di date potrebbero riguardare solo chi riceve anche il reddito di cittadinanza, chi risulta con variazioni del nucleo familiare o chi ha presentato una nuova domanda.

Gli accrediti, come sempre, sono di competenza dell’Inps (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale).

Ritardi nei pagamenti dell’assegno unico ad ottobre 2023: i possibili motivi

Capita che alcuni soggetti si stiano domandando come mai non hanno ancora ricevuto ancora le somme previste pur avendone diritto.

Non occorre tuttavia preoccuparsi.

Bisogna attendere, in primo luogo, le disposizioni di accredito sulla Card Rdc da parte degli uffici postali italiani. Il ritardo potrebbe essere dovuto infatti al fatto che coloro che ricevono oltre all’assegno unico anche il Rdc devono attendere la fine del mese e quindi non risultano inclusi nei giorni di pagamento che cadevano entro il 19 ottobre.

In secondo luogo, va precisato che le date del 17, 18 e 19 ottobre erano riservate a chi ha già beneficiato del contributo nei mesi precedenti e i cui importi non hanno registrato variazioni. 

Ma, come abbiamo anticipato sopra, anche in questo caso bisognerà solo attendere qualche giorno in più: le somme per chi ha riceveranno un importo diverso rispetto al mese precedente a causa di variazioni del nucleo familiare o di presentazione di una nuova domanda saranno accreditate entro il 31 ottobre.

E se alla fine del mese l’assegno non arriva?

Tuttavia bisogna fare invece attenzione se alla fine di questo mese l’assegno unico non risulta ancora erogato: in questi casi, infatti, potrebbero essere emerse ulteriori criticità che hanno causato la sospensione delle erogazioni.

Cosa bisogna fare?

Contattare l’Inps telefonicamente

Ci si può mettere in contatto con l’Inps attraverso:

  • il numero 803 164 per le chiamate da rete fissa (gratuito)
  • o il numero 06 164 164 per le chiamate da dispositivo mobile (a pagamento).

Questo servizio è operativo dal lunedì al venerdìdalle 08:00 alle 20:00, e il sabatodalle 08:00 alle 14:00.

Contattare l’Inps via PEC

Le caselle di Posta Elettronica Certificata (PEC) sono disponibili per le comunicazioni di stretta competenza del destinatario e li può utilizzare esclusivamente chi ha una casella PEC.

Utilizzare il servizio Inps Risponde

Infine esiste Inps Risponde, servizio che permette di inoltrare autonomamente dal proprio computer richieste di chiarimenti normativi e di informazioni sui servizi. Si possono monitorare lo stato di lavorazione delle richieste, verificando anche lo stato di quelle prese in carico dagli operatori del Contact center e smistate alle sedi territoriali competenti (Linea INPS). Il servizio è disponibile gratuitamente anche per smartphone e tablet con sistema operativo IOS e Android.

CERCA LAVORO

Logo Ti Consiglio
Concorso AgID 2023 per 39 Funzionari Tecnici: Bando, requisiti, domanda

Guida al concorso AgID 2023 per 39 funzionari tecnici. Selezione per laureati. Ecco il bando, i requisiti, come presentare domanda.

Concorso MIC 2023 per 100 assunzioni: Bando in arrivo

In arrivo un nuovo concorso MIC per 100 assunzioni di personale. Ecco cosa sapere sul bando Ministero della Cultura in uscita nel 2023.

Eli Lilly: 6 Mila assunzioni e investimenti nel settore farmaceutico

Eli Lilly prevede nuovi investimenti in Italia che porteranno 6mila assunzioni nel settore farmaceutico. Ecco cosa sapere sui posti di lavoro

Loacker Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

Nuove opportunità di lavoro nel settore alimentare con Loacker. Si ricercano varie figure per assunzioni e stage. Ecco le posizioni aperte.

Un percorso di formazione innovativo con inserimento in Azienda

Formazione online, viaggio in Silicon Valley e inserimento lavorativo con la Contaminaction University. Ecco come partecipare.

Bonus edilizi 2024: tutte le agevolazioni previste, tra conferme e novità

La Guida ai bonus edilizi 2024 con tutte le agevolazioni previste, tra conferme e novità della Riforma. Ecco l’elenco aggiornato.

Concorsi Provincia Monza e Brianza per 5 assunzioni, Bandi

La Provincia di Monza e Brianza ha indetto dei concorsi per 5 assunzioni, a tempo indeterminato e pieno. Qui i dettagli e i bandi.

Bonus trasporti 2024: come richiederlo, requisiti, rinnovo domanda, ISEE

La Guida su come funziona, a chi spetta, come richiedere e a quanto ammonta il bonus trasporti 2024 rinnovato dal 1° gennaio.

Firenze: corsi gratuiti nel Digitale per 100 donne, da 18 a 50 anni

Il Progetto Digital Women è un’iniziativa che offre, a Firenze, corsi gratuiti nel settore digitale riservati a 100 donne. Ecco i dettagli.

Moncler lavora con noi: posizioni aperte e come candidarsi

Disponibili nuove offerte di lavoro da Moncler. Ecco le posizioni aperte, come candidarsi e consigli per lavorare nel brand di abbigliamento.

Concorsi Città Metropolitana di Milano per 5 funzionari e istruttori polizia

La Città Metropolitana di Milano ha indetto dei concorsi per l’assunzione di funzionari e istruttori di polizia locale. La guida e i bandi.

Tirocini Corte dei Conti Europea: cosa sapere

Aperte le iscrizioni per tirocini formativi presso la Corte dei Conti Europea rivolti a laureati. Retribuzione mensile di 1.500 Euro.

Stop al Superbonus, è ufficiale: il Governo boccia la proposta di proroga

Il Governo decide per lo stop al Superbonus e non conferma la proroga della misura al 110 %. Ecco cosa emerge dalla Legge di Bilancio 2024.

Rientro dei cervelli 2024: requisiti, come funziona, normativa

La guida sul bonus rientro dei cervelli 2023 2024. Che cos’è, come funziona, quali sono le nuove regole, i requisiti e come richiederlo.

Poste Italiane Bolzano: lavoro per figure di front end

Nuovi posti di lavoro per figure di front end di Poste Italiane Bolzano. Assunzione a tempo indeterminato. Come candidarsi.

Bonus 100 euro 2023 2024 (ex Bonus Renzi): a chi spetta e tutte le novità

La Guida al bonus 100 euro per i lavoratori dipendenti (ex bonus Renzi): ecco a chi spetta il sostegno al reddito e le ultime novità.

Casting 200 comparse in film con Dustin Hoffmann in Toscana, adulti e bambini

Casting per 200 comparse in un film internazionale che sarà girato in Toscana. Opportunità per uomini, donne e minori. Ecco come partecipare.

Comune di Livigno: concorso per Agenti di polizia locale

Il Comune di Livigno (Sondrio) ha indetto un concorso per agenti di polizia locale a tempo indeterminato. Ecco il bando e la guida.

Tredicesima detassata 2023 2024: cosa cambia con riforma fiscale e novità

La guida alla tredicesima detassata dopo il “no” nella riforma fiscale 2024 e l’ipotesi slittamento nella Manovra di Bilancio.

ASF Autolinee Como: formazione e assunzione per autisti, tempo indeterminato

ASF Autolinee di Como ed Enaip Lombardia presentano una Academy per la formazione e la successiva assunzione di autisti. Ecco i dettagli.

Banijay Italia: casting aperti e come candidarsi

Ti piacerebbe lavorare in televisione o partecipare ad un programma televisivo? Banijay Italia ha aperto nuovi casting per programmi TV.

Portale Reclutamento inPA: cos’è, come funziona, come registrarsi

La guida sul Portale Reclutamento inPA per assunzioni nelle pubbliche amministrazioni. Cos’è, come funziona, come iscriversi e candidarsi.

Bonus zanzariere 2023 2024: come funziona e come ottenerlo

La Guida aggiornata sul bonus zanzariere 2023 2024. Ecco a chi spetta, l’importo, la scadenza e come fare domanda.

ASP di Pavia: concorso per 3 operatori socio sanitari (OSS)

L’ASP di Pavia ha indetto un concorso per 3 OSS – operatori socio sanitari a tempo indeterminato. Ecco il bando e i dettagli.

Ferrovie dello Stato Lavora con noi: posizioni aperte e come candidarsi

Nuove offerte di lavoro in Ferrovie dello Stato. Il Gruppo Fs seleziona personale per assunzioni in Italia. Ecco le offerte di lavoro.

Olon Group: 50 assunzioni, settore farmaceutico

Olon Group cerca personale per nuove assunzioni nel settore farmaceutico. Sono in tutto 50 i posti di lavoro da coprire. Ecco come candidarsi

Concorsi Provincia Monza e Brianza Centri Impiego per 9 Funzionari

Concorsi Centri Impiego Provincia di Monza e Brianza 2023 per l’assunzione a tempo indeterminato di funzionari. Ecco la guida e i bandi.

Hilton lavora con noi: posizioni aperte e come candidarsi

Nuove opportunità di lavoro con Hilton in Italia e all’estero. Ecco le posizioni aperte presso la catena di hotel americana e come candidarsi.

Abruzzo: corsi gratuiti “Giovani fuoriclasse” (sport, turismo, informatica, ambiente)

Il progetto “Giovani Fuoriclasse” del Comune di Pescara (Abruzzo) mette a disposizione 4 corsi gratuiti di formazione. Ecco i dettagli.

Concorso Unione Comunale Chianti Fiorentino per 5 tecnici

Concorso dell’Unione Comunale del Chianti Fiorentino per tecnici (architetti e ingegneri). Tempo indeterminato. Ecco la guida e il bando.

Save The Children Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

Nuove opportunità di lavoro con Save The Children. Ecco le posizioni aperte per lavorare nell’Ong per la difesa dei diritti dei bambini.

Istituto Gaslini: concorso per collaboratori amministrativi

L’Istituto Gaslini di Genova ha indetto un concorso per collaboratori amministrativi, a tempo indeterminato. Ecco i dettagli e il bando.

Bonus plastica imprese Friuli Venezia Giulia: domande da ottobre

Ecco la guida al bonus plastica per le imprese in Friuli Venezia Giulia, che spiega a chi si rivolge, come fare le domande e come funziona.

Lombardia: casting attore per spettacolo teatrale “7 Notti”

Nuova opportunità di casting in Lombardia, si seleziona una attore per spettacolo teatrale. Ecco tutti i dettagli e come partecipare

Comune di Borgo San Dalmazzo: concorso per diplomati

Il Comune di Borgo San Dalmazzo ha indetto un concorso aperto a diplomati per un’assunzione a tempo indeterminato. Ecco la guida e il bando.

Eurospin Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

Nuovi posti di lavoro in Eurospin. La nota catena GDO di discount seleziona nuove risorse per assunzioni e stage. Ecco le posizioni aperte.

Starbucks Bologna: assunzioni per nuova apertura

Starbucks aprirà una nuova caffetteria a Bologna ed effettuerà nuove assunzioni di personale. Ecco cosa sapere sui posti di lavoro in arrivo

Ticonsiglio lancia il suo canale WhatsApp

Ticonsiglio lancia il suo canale WhatsApp, ecco come iscriversi e restare aggiornati su concorsi, bandi, lavoro, bonus e leggi.

Ospedale Niguarda: concorso per 5 infermieri

L’ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda (Milano) ha indetto un concorso per infermieri a tempo indeterminato. Ecco il bando e dettagli

Bulgari Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

Bulgari seleziona personale la copertura di posti di lavoro e stage. Ecco le posizioni aperte e come candidarsi.

Teatro Comunale di Bologna: corso gratuito Tecnico allestimenti scenici

Il Teatro Comunale di Bologna ha aperto le candidature al corso gratuito IFTS per Tecnico degli allestimenti scenici. Ecco dettagli e bando.

Comune di Pessano con Bornago: concorso per 6 istruttori tecnici

Concorso congiunto per istruttori tecnici del Comune di Pessano Con Bornago (Milano). Ecco i dettagli, il bando e la guida per candidarsi.

Fondo per la Repubblica digitale: bandi 2023 2024 per formazione cittadini

La Guida al Fondo Repubblica Digitale che finanzia la formazione digitale di disoccupati, NEET, giovani e donne. Attivi i bandi 2023 2024.

Come aprire un negozio Kasanova in franchising

Vi piacerebbe aprire un negozio Kasanova in franchising? Ecco come fare per aprire un punto vendita Kasanova e tutte le informazioni utili.

Unicredit: assunzioni per consulenti bancari digitali, senza esperienza

Unicredit seleziona personale per assunzioni di consulenti bancari digitali senza esperienza. Ecco tutti i dettagli e come candidarsi

Ferrero: assunzioni per diplomati, manutentori meccanici

Ferrero seleziona diplomati manutentori meccanici per assunzioni in provincia di Milano. Ecco tutti i dettagli e come candidarsi.

Comune di Arosio: concorso per Bibliotecari aperto a diplomati

Il Comune di Arosio ha indetto un concorso per bibliotecari diplomati. Assunzioni a tempo indeterminato. Ecco la guida e il bando.

Puglia: casting figurazioni speciali per il film “W Muozzart!”, retribuzione

Casting in Puglia per figurazioni speciali nel film “W MUOZZART!”, si cercano adulti, ragazzi e bambini. Retribuzione. Ecco i dettagli.

Comune di Chiari: concorso per Funzionari informatici

Il Comune di Chiari (Brescia) ha indetto un concorso per l’assunzione di funzionari informatici. Ecco il bando e tutti i dettagli.

Concorso Marina Militare VFI 2024 per 1750 posti: Bando, requisiti, domanda

Guida al Concorso Marina Militare 2024 per 1750 Volontari in ferma prefissata iniziale (VFI). Bando, requisiti, domanda, come prepararsi.

Pensione novembre 2023: aumenti, quando viene pagata, novità

L’INPS annuncia aumenti, novità, conguagli e trattenute sulla pensione di novembre 2023. Ecco i dettagli del cedolino.

Quota 104 pensione: cos’è, requisiti, come funziona e come si calcola

La Guida sulla pensione Quota 104. Ecco cos’è, come funziona, a chi spetta, a quanto ammonta e come fare per richiederla dal 2024.

Anticipo aumento stipendi docenti e ATA CCNL 2022 2024 entro Dicembre

L’anticipo dell’aumento degli stipendi di docenti e ATA per il CCNL 2022 2024 arriva a Dicembre. Lo dichiara il Ministro Valditara.

Concorsi Regione Siciliana: 750 assunzioni con accordo Stato-Regione

Concorsi in vista alla Regione Siciliana per nuove assunzioni. Firmato Accordo Stato-Regione per creare 750 posti di lavoro. Ecco cosa sapere

Recruiting Day Alto Friuli: 120 assunzioni per operai, manutentori, addetti

Nuove assunzioni con Recruiting Day in Alto Friuli per operai, addetti e manutentori. Sono 120 i posti di lavoro da coprire. Ecco cosa sapere

Unipol Lavora con noi: posizioni aperte e come candidarsi

Opportunità di lavoro in banca e nelle assicurazioni con Unipol. Si ricerca personale per assunzioni. Ecco le posizioni aperte.

Quote blu concorso Dirigenti scolastici 2023: i chiarimenti del Ministero

Il Ministero dell’istruzione ha fornito chiarimenti sulle quote blu per il concorso Dirigenti scolastici 2023. Ecco le precisazioni del MIM.

Riforma fiscale 2024: cosa prevede, spiegazione di tutte le novità

La Guida alla Riforma fiscale 2024. Elenco e spiegazione di tutte le novità introdotte dal Governo che saranno attive dal 1 gennaio 2024.

AS FO: concorso per 15 infermieri, categorie protette

L’AS FO di Pordenone ha indetto un concorso per 15 infermieri riservato alle categorie protette. Ecco il bando e tutti i dettagli.

ANAS: lavoro per operatori specializzati stagione invernale 2023 2024

Offerta di lavoro ANAS per operatori mezzi sgombraneve e spargisale, stagione invernale 2023/2024. Ecco come candidarsi.

Bonus impatriati 2023 2024: cos’è, come funziona e novità

La Guida sul Bonus impatriati 2023 2024. Ecco cos’è e le novità per lavoratori rientranti in Italia dall’estero, dipendenti e autonomi.

Valutazione anno formazione e prova docenti: come funziona

Tutte le informazioni sulla valutazione dell’anno di formazione e prova docenti. Ecco come funziona, i possibili esiti, cosa sapere.

Emilia Romagna: corso gratuito A.I. Digital video maker

Si terrà in Emilia Romagna il corso gratuito con stage per diventare A.I. Digital video maker. Ecco tutti i dettagli e come iscriversi.

Novità detrazioni e deduzioni: cosa cambia con riforma fiscale IRPEF

Ecco la Guida alle novità su detrazioni e deduzioni della riforma fiscale 2024 per famiglie, lavoratori dipendenti, autonomi e imprenditori.

Melegatti Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

Vi piacerebbe lavorare in Melegatti? La nota azienda dolciaria seleziona personale in Veneto. Ecco le posizioni aperte e come candidarsi.

Concorso Unione Comuni Appennino Bolognese per 5 OSS

L’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese ha indetto un concorso per 5 OSS, a tempo indeterminato. Ecco la guida e il bando.

Domanda assistenti amministrativi ATA per incarico DSGA: avvisi interpello

Tutti gli avvisi interpello degli USP che hanno aperto la domanda per gli assistenti amministrativi ATA interessati a coprire incarico DSGA

Contratti di sviluppo 2023: domanda, requisiti e novità

La Guida sui contratti di sviluppo 2023, nuove domande dal 20 ottobre. Ecco quali sono i requisiti, i limiti, gli importi e come richiederli.

Mutui agevolati prima casa 2023 proroga 2024: quali sono, chi ne ha diritto e requisiti

La Guida ai mutui agevolati per l’acquisto della prima casa. Ecco come funziona e cosa prevede la proroga al 2024.

Ferrovie dello Stato assume neolaureati in ingegneria, Recruiting Day

Selezione di neolaureati in ingegneria per assunzioni in Ferrovie dello Stato Italiane. Engineer Recruiting Day a Roma. Ecco i dettagli.

Concorso Unione Comuni Città Riviera del Brenta per Bibliotecario

L’Unione dei Comuni Città della Riviera del Brenta (Venezia) ha indetto un concorso per bibliotecario. Ecco il bando e i dettagli.

Quanti sono i precari in Italia nel 2023: dati e analisi

Ecco quanti sono i precari in Italia nel 2023 con dati dell’osservatorio INPS e le rilevazioni ISTAT oltre all’analisi per tipi di contratti.

Roma: lavoro per 20 serramentisti, assunzioni a tempo indeterminato

Sono disponibili 20 posti di lavoro per serramentisti a Roma. Le risorse saranno assunte a tempo indeterminato. Ecco come candidarsi

Casting figuranti per “GialappaShow” in onda su Tv 8

Sono aperte le candidature al casting per figuranti nel programma tv “GialappaShow”. Opportunità per maggiorenni. Ecco come candidarsi

Aumenti fringe Benefit: soglia più alta per chi ha figli

La Guida agli aumenti dei fringe benefit per i lavoratori che hanno uno o più figli minori fissata a 2.000 euro dalla Legge di Bilancio 2024.

Comune di Conegliano: concorsi per Operai

Il Comune di Conegliano in provincia di Treviso ha indetto concorsi per operai. Ecco i bandi e tutti i dettagli utili

Aumenti stipendio docenti: fino a 1228 euro in più in busta paga a dicembre 2023

Nuovi aumenti di stipendio per i docenti a dicembre 2023 grazie al Decreto Anticipi. Fino a 1228 euro in più in busta paga. Ecco cosa sapere.

Scarmagno (Torino): 300 assunzioni, nuovo Polo Logistico

In arrivo nuove assunzioni a Scarmagno (Torino) con la costruzione di un maxi polo logistico. Attesi 300 posti di lavoro. Ecco cosa sapere

Unicredit Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

Nuove opportunità di lavoro con Unicredit nel settore bancario. Aperte le selezioni per varie figure per assunzioni e stage.

Concorso Forze Armate Strade Sicure 2024 2025: novità Legge Bilancio

La Legge Bilancio 2024 prevede un nuovo concorso nelle Forze Armate per reclutare personale per l’Operazione Strade Sicure. Ecco cosa sapere.

Poste Italiane Lavora con noi: assunzioni 2023 per Postini e altre figure

Poste Italiane cerca personale per assunzioni di postini e altre figure per gli sportelli. Ecco le offerte di lavoro e come candidarsi.

Taglio cuneo fiscale 2024: cos’è, come funziona, esempi 

La Guida su come funziona il taglio del cuneo fiscale 2024. Ecco cos’è, come funziona, esempi e simulazioni.

Comune di Monfalcone: concorsi per 5 assunzioni 2023

Il Comune di Monfalcone ha indetto 4 concorsi per 5 assunzioni a tempo indeterminato. Ecco i profili professionali, i bandi e i dettagli.

Concorso Dirigente scolastico 2023: Bando in arrivo per 587 posti

In arrivo il concorso ordinario per Dirigente scolastico 2023. Il bando servirà a coprire 587 posti. Ecco i posti disponibili in ogni Regione

GameStop Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

Opportunità di lavoro da GameStop nei punti vendita e in sede. La nota catena di negozi di videogiochi cerca personale per assunzioni.

LA NEWSLETTER DI ASSIFERO
26 ottobre 2023

 IN EVIDENZA 

FILANTROPIA E IL POTERE TRASFORMATIVO DELLA CULTURA

Brescia 27 ottobre, ore 10:30. Fondazioni ed enti filantropici in Italia e in Europa svolgono un ruolo fondamentale nel sostenere la cultura: non solo come semplici finanziatori, ma sempre più come attori dello sviluppo sociale e culturale, favorendo l’integrazione tra istituzioni, organizzazioni culturali, aziende e comunità locali. Da questa premessa, Assifero insieme agli associati Congrega della Carità Apostolica, Fondazione ASM, Fondazione della Comunità Bresciana e Fondazione Tassara sviluppano l’evento “Filantropia e il potere trasformativo della cultura”, cogliendo l’occasione unica di Bergamo Brescia Capitale della Cultura 2023.

La partecipazione è gratuita: per informazioni e iscrizione rivolgersi a Alba Quku, Segreteria Organizzativa di Assifero (a.quku@assifero.org)

Vai all’evento

Investire nella cultura per promuovere il cambiamento sociale. È questa una delle principali linee strategiche della filantropia europea e, in particolare italiana, in coerenza con una visione oramai consolidata che riconosce alla cultura un forte potere trasformativo all’interno della società. In che modo, però, gli Enti Filantropici possono innescare trasformazioni sociali a partire dal sostegno alla cultura? Quali sono le azioni specifiche concepite per consolidare il patrimonio culturale e facilitarne la diffusione e la fruizione?

Leggi l’articolo completo su QuiBrescia.it

IMPACT WEEK 2023 – PUBBLICATO IL PROGRAMMA

Torino, 22-24 novembre. Impact Week, organizzata da EVPA – European Venture Phailnthropy Association – si terrà dal 22 al 24 novembre a Torino. Si tratta dell’evento europeo di riferimento per fondazioni d’impresa, altre fondazioni ed enti filantropici, e investitori sociali impegnati e interessati al mondo degli investimenti ad impatto. Riunisce oltre 1.000 persone e organizzazioni con l’obiettivo di condividere, confrontarsi e potenzialmente collaborare ad obiettivi d’impatto comuni nella cornice dell’Agenda 2030. La prima giornata è dedicata ai membri di EVPA; il 23 e il 24 novembre si alterneranno momenti in plenaria con sessioni interattive e lavori di gruppo.

Vai all’evento
L’edizione di quest’anno vede tra i partner locali Cottino Social Impact CampusFondazione Time2Fondazione Compagnia di San PaoloFondazione CRT e Torino Social Impact.

Gli associati di Assifero possono avere biglietti scontati alla tariffa di 800€ a partecipante (IVA esclusa) invece che 1200€. Potete rivolgervi a Francesca Mereta (f.mereta@assifero.org) e Alba Quku  (a.quku@assifero.org) per ottenere il codice sconto da utilizzare in fase di acquisto

 ATTIVITÀ DI ASSIFERO 

PARTENARIATI SPECIALI PUBBLICO PRIVATI: OPPORTUNITÀ E CRITICITÀ – L’INTERVISTA A CAROLA CARAZZONE, SEGRETARIO GENERALE DI ASSIFERO, AD ARTLAB BERGAMO 2023

Assifero era presente all’evento in una serie di panel dedicati al ruolo della filantropia in Italia e in Europa. In questo breve intervento, Carola Carazzone, Segretario generale di Assifero, parla dei tre ambiti in cui la filantropia può davvero fare la differenza nei partenariati pubblico-privati

Vai alla news

LEGGE STABILITA’: “PRECARIETA’ ED INCERTEZZA PER IL SERVIZIO CIVILE”. I RAPPRESENTANTI DEGLI ENTI E DEGLI OPERATORI VOLONTARI SCRIVONO AL GOVERNO

“Riconoscere e valorizzare l’Istituto del Servizio Civile quale scuola di educazione civica e palestra di cittadinanza attiva delle nuove generazioni, destinando risorse se non maggiori quantomeno stabili e coerenti con gli investimenti degli anni precedenti” è quello che chiedono la Rappresentanza Nazionale degli Operatori Volontari (RNVSC), il Forum Nazionale Servizio Civile (FNSC), la Conferenza Nazionale Enti per il Servizio Civile (CNESC) – di cui Assifero fa parte -, il CSVnet – Associazione centri di servizio per il volontariato, con una lettera indirizzata al Governo

Vai alla news

LA MANOVRA DI BILANCIO 2024 DIMENTICA GLI ANZIANI

Il testo della Legge di Bilancio 2024, approvato la scorsa settimana dal Governo italiano, non prevede alcun contenuto sulla riforma dell’assistenza agli anziani non autosufficienti, sottolinea in una nota stampa il Patto per un Nuovo Welfare sulla Non Autosufficienza, rete di cui Assifero fa parte. Un articolo di Stefano Arduini di Vita, dal titolo “La giovane premier che dimentica gli anziani”

Vai alla news

RIPARTIRE DALLE PERSONE E DAI LUOGHI: STORIE DALLA GUIDA SULLE FONDAZIONI DI COMUNITÀ DI ASSIFERO

Nella seconda edizione della Guida sulle Fondazioni di Comunità, edita da Assifero, si getta uno sguardo approfondito sul potenziale trasformativo di queste organizzazioni, indagandone i processi, i temi e le esperienze dal campo. Tra gli elementi che emergono, la loro capacità di promuovere il cambiamento sociale e lo sviluppo dei territori attivando le comunità e investendo nelle persone e nei luoghi. L’articolo di Francesca Mereta di Assifero su AgiCult

Vai alla news

 NOTIZIE DAI SOCI 

4 WEEKS 4 INCLUSION – LAVORO ED INCLUSIONE: COME PROMUOVERE LA DIVERSITÀ PER UN FUTURO DEL LAVORO EQUO E SOSTENIBILE? SPECIAL GUEST METHS!

Milano 27 ottobre, ore 10:00. Per parlare di inclusione e per capire come promuovere la diversità per un futuro del lavoro equo e sostenibile, durante l’evento nazionale 4 weeks 4 inclusion, Francesco Cicconetti (in arte Meths) dialogherà con Stefania Grea, Segretario Generale di Fondazione Human Age Institute

Vai all’evento

DALL’INCLUSIONE FINANZIARIA ALL’ACCESSIBILITÀ: L’IMPORTANZA DI FARE RETE E IL VALORE DELL’EDUCAZIONE FINANZIARIA

30 ottobre, ore 10:30. ABI e Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio (Feduf) presentano un Ciclo annuale di due appuntamenti online dedicati all’inclusione e all’educazione finanziaria nell’ambito del mese dell’educazione finanziaria e al risparmio. Il tema centrale è: L’economia è di tutti e per tutti! Percorsi e strumenti di educazione finanziaria e di accesso ai servizi. Il secondo episodio si concentrerà su inclusione finanziaria e accessibilità. Incontro online sulla piattaforma Teams

Vai all’evento

TESORI ETRUSCHI – LA COLLEZIONE CASTELLANI TRA STORIA E MODA

Roma, fino al 3 marzo 2024. La mostra Tesori etruschi. La collezione Castellani tra storia e moda ha aperto mercoledì 25 ottobre il programma autunnale della Fondazione Luigi Rovati. Realizzata in collaborazione con il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia di Roma, la mostra porta a Milano i più importanti reperti archeologici e gli straordinari gioielli della collezione Castellani, tra le raccolte antiquarie romane più ampie e prestigiose

Vai all’evento

PERSONE CON DISABILITÀ E LAVORO: OLTRE LE BARRIERE

Napoli 7 novembre, ore 17:00. L’evento sarà l’occasione per assistere alla presentazione della ricerca promossa da Fondazione Italiana Accenture ETS, co-promossa da Accenture, in partnership con SDA Bocconi School of Management e in collaborazione con Politecnico di Milano, Tiresia, Fondazione Politecnico di Milano e Free Thinking che analizza a livello quantitativo e qualitativo l’inclusione lavorativa delle persone con disabilità in Italia

Vai all’evento

RITROVAMENTI – L’EVENTO DI PRESENTAZIONE DELL’INIZIATIVA SUL DISAGIO PSICHICO DI BAMBINI E GIOVANI

Como 8 novembre, ore 10:00. Al Teatro Sociale di Como Fondazione Cometa tiene un evento per presentare il servizio avviato grazie a “RitrovaMENTI”, il progetto sostenuto da Fondazione Cariplo per la prevenzione e il contrasto del disagio psichico, emotivo e relazionale nei minori da 0 ai 17 anni del territorio Como e provincia

Vai all’evento

R.I.T.A. – WOMEN INCLUSION AWARD, L’EVENTO DI PRESENTAZIONE

Milano 10 novembre, ore 10:00. Fondazione Adecco invita all’evento conclusivo del progetto R.I.T.A., il progetto dedicato all’inclusione e al re-skilling di donne fragili nato grazie al sostegno di JP Morgan, durante e come risposta alla crisi di settori ad alta presenza femminile legata alla pandemia. Registrazioni aperte fino ad esaurimento posti

Vai all’evento

15a CONFERENZA MONDIALE SCIENCE FOR PEACE AND HEALTH – MISSIONE: EVOLVERE!

Milano 17 novembre, ore 9:30. Promossa da Fondazione Veronesi e organizzata in collaborazione con l’Università Bocconi, “Missione: Evolvere! La scienza per il superamento dei conflitti”, condotta dalla giornalista Giulia Innocenzi e sita all’interno della Conferenza Mondiale Science for Peace and Health 2023, si interroga sul ruolo della scienza di fronte ai conflitti mostrando l’altra faccia della medaglia, ovvero come cooperazione e altruismo siano fattori evolutivi fondamentali tanto in natura quanto in società

Vai all’evento

RAPPORTO ATTIVITÀ 2022-2023 – FONDAZIONE COMUNITARIA DEL LECCHESE

Investire in relazioni comunitarie: si apre con questa indicazione il rapporto attività 2022-2023 della Fondazione comunitaria del Lecchese, appena pubblicato

Vai alla news

FONDAZIONE SNAM COINVOLGE OLTRE 500 DIPENDENTI IN ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO PER IL CONTRASTO ALLA POVERTÀ ALIMENTARE

Oltre 500 tra persone di Snam, pensionati e fornitori del Gruppo hanno aderito contemporaneamente all’iniziativa “Insieme per gli altri”, realizzata in 11 località italiane in collaborazione con il partner Azione contro la Fame Onlus. Più di 500 persone Snam in tutta Italia hanno contribuito a realizzare attività di raccolta di eccedenze alimentari o distribuzione pasti. In una settimana l’iniziativa ha contribuito a servire oltre 8.000 pasti, preparare 22.000 pacchi e raccogliere oltre 100.000 chili di cibo, raggiungendo circa 30.000 persone in difficoltà

Vai alla news

LA ANDREA BOCELLI FOUNDATION CONSEGNA LA NUOVA SCUOLA DELL’INFANZIA DI SFORZACOSTA IN 150 GIORNI

Sarà inaugurato mercoledì 22 novembre l’“ABF Hub Educativo 0-11” di Sforzacosta, il progetto ideato e promosso dalla Andrea Bocelli Foundation in collaborazione con il Comune di Macerata. Sarà presentata alla comunità la costruzione della nuova struttura che ospiterà asilo nido e scuola dell’infanzia: si tratta del primo step (lotto A) dell’intervento di ricostruzione e riqualificazione urbana volto a realizzare un vero e proprio centro di incontro creativo e culturale per l’intera comunità

Vai alla news

PREMIO CESARE TREBESCHI – L’ARTE DEL BENE COMUNE

Rivolto agli studenti degli istituti superiori bresciani e, per la prima volta, anche bergamaschi, il concorso – ideato tra gli altri da Fondazione ASM – rinnova l’invito alla riflessione e rilancia la sfida alla creatività. Le classi partecipanti, che potranno iscriversi entro il 30 Ottobre, dovranno produrre una o più opere, attraverso i linguaggi dell’arte, della fotografia, dell’illustrazione, della musica, sui temi legati alla costruzione di comunità inclusive e sostenibili

Vai alla news

PARTITO IL PROGETTO GIOVANI GUIDE DI FONDAZIONE MIRAFIORI

Sono 26 i giovani dai 16 anni che hanno aderito al progetto. Giovani Guide ha l’obiettivo di offrire opportunità di volontariato in ambito educativo: nella rete dei doposcuola in quartiere; a supporto di attività sportive e di attività di movimento per ragazzi con disabilità; nel supporto a famiglie in difficoltà socio-economica

Vai alla news

È ONLINE IL PRIMO BILANCIO SOCIALE DI FONDAZIONE BANCO DELL’ENERGIA

Sostegno, cooperazione e sviluppo: nel rendiconto di sostenibilità del 2022 è raccontato un anno di progetti e iniziative nel segno della solidarietà. Il documento specifica come sono stati investiti i fondi raccolti e come si sviluppa il sostegno alle famiglie in difficoltà energetica

Vai alla news

OBEYA AL CAMPARINO DI MILANO: FONDAZIONE CAMPARI SU TV BOLOGNA

Per la serie OBEYA del canale televisivo e online TvBologna, un intervento sulla formazione professionale all’interno del mondo delle imprese. Tra gli ospiti del Talk Show condotto da Francesco Spada all’interno della storica location del Camparino in Piazza Duomo a Milano: Eugenio Pelitti Segretario Generale Fondazione Campari 

Vai alla news

AGORÀ DI COMUNITÀ. UNO SPAZIO ONLINE PER LA COPROGETTAZIONE

Fondazione della Comunità Bresciana presenta Agorà di Comunità, la nuova piattaforma digitale dedicata agli enti del terzo settore e progettata per facilitare la collaborazione e la formazione di reti, la condivisione delle risorse e la coprogettazione di iniziative sociali e comunitarie. La finalità è mettere in contatto organizzazioni non profit, profit, enti pubblici e in generale tutti gli enti che intendono impegnarsi nel miglioramento della comunità

Vai alla news

22 BORSE DI STUDIO PER FIGLI DI DIPENDENTI DELLA CASILLO GROUP

La Casillo Group e la Fondazione Vincenzo Casillo hanno incontrato un folto gruppo di ragazzi tra gli 11 e i 18 anni, figli di dipendenti dell’azienda, e hanno consegnato loro delle borse di studio erogate dalla Fondazione per gli ottimi risultati raggiunti nel conseguimento del diploma di scuola secondaria inferiore e di maturità. È stata anche un’occasione per condividere la proiezione del cortometraggio Cacciaguida che racconta la vita di Vincenzo Casillo

Vai alla news

I BANDI 2023 DELLA FONDAZIONE UFFICIO PIO

Presentate le iniziative messe in campo dall’Ente e volte a supportare ragazzi, adulti e famiglie in difficoltà economica, perché possano avere l’opportunità di realizzarsi in ambito scolastico e come persone

Vai alla news

DEI: DIVERSITY, EQUITY, INCLUSION 2024 – IL NUOVO PILASTRO DELL’EXECUTIVE PROGRAMME DI COTTINO SOCIAL IMPACT CAMPUS E ISTUD BUSINESS SCHOOL

Obiettivo: costruire un nuovo paradigma fondato sulla generazione di “valore condiviso”. Il corso è strutturato in 6 moduli della durata complessiva di 32 ore e inizia a gennaio 2024

Vai alla news

RISE – APRE IL BANDO FONDAZIONE REALIZZA IL CAMBIAMENTO E ACTION AID INTERNATIONAL

Quasi un milione e mezzo di euro per proposte volte a promuovere, proteggere e far rispettare i Diritti e i Valori dell’Unione Europea con un approccio fondato sulla partecipazione dei/delle portatori/trici di diritti e sull’empowerment degli/delle stessi/e nel rivendicare i propri diritti

Vai alla news

 DALLE FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA 

BIG IMPACT DAYS 2023 – IL FESTIVAL DI BOLOGNA SU IMPATTO E INNOVAZIONE

Bologna, 3-5 novembre. Torna il Festival gratuito sull’innovazione e lo sviluppo, su come la tecnologia, la leadership e la cultura stanno cambiando il mondo e su come ogni persona e ogni progetto possano fare la propria parte in questo cambiamento. Il Festival è promosso da Fondazione Carisbo e Intesa San Paolo

Vai all’evento

IL PERCORSO IMPACT GENERATION

La Fondazione Compagnia di San Paolo offre a un gruppo di giovanissimi la possibilità di accedere a un percorso di formazione su sostenibilità e finanza d’impatto

Vai alla news

L’IMPRESA SOCIALE IN PROSPETTIVA EUROPEA: CONFRONTO SULLE OPPORTUNITÀ OFFERTE DAL SOCIAL ECONOMY ACTION PLAN

Milano, 23 novembre. Iris Network organizza al Centro congressi di Fondazione Cariplo un momento di riflessione sul ruolo cruciale dell’economia sociale nell’ambito dello sviluppo sostenibile, non solo a parole ma nei fatti: le recenti decisioni della Commissione europea aprono infatti a nuove prospettive per l’impresa sociale

Vai all’evento

 APPROFONDIMENTI 

UN MONACO, UN RABBINO E UN IMAM SFILANO PER LA PACE, A FIRENZE

Lunedì sera, nel capoluogo toscano, convocati da padre Bernardo Gianni hanno camminato insieme a migliaia di cittadini per la pace in Medio Oriente il rabbino capo Gadi Piperno e l’imam Izzedin Elzir. «È stato un piccolo miracolo, capace di andare oltre i contingenti steccati dell’odio e del sospetto», ha detto il benedettino che ha radunato migliaia di persone e anche quanti per la geopolitica sono considerati “nemici”

Vai alla news

OCSE: LA SALUTE È IN CIMA ALLE PREOCCUPAZIONI DEI CITTADINI

C’è l’assistenza sanitaria tra le prime preoccupazioni dei cittadini dei Paesi Ocse nei prossimi dieci anni. Il timore di non avere accesso a ospedali e cure adeguate è, infatti, al secondo posto tra i rischi percepiti, subito dopo la paura di impoverirsi. È quanto emerge dall’indagine “Risks that matter survey”, condotta tra ottobre e dicembre 2022 e pubblicata lo scorso 7 settembre, con cui l’Ocse ha interpellato 27mila persone in 27 Paesi aderenti. Il 71% degli intervistati teme di non ricevere “un’assistenza sanitaria di buona qualità”. Un dato che conferma la tendenza emersa nel sondaggio del 2020, quando proprio la salute e la stabilità economica erano le preoccupazioni più diffuse

Vai alla news

I RAPPORTI ITALIA-AFRICA RIPARTANO DAL CLIMA

“Attraversiamo un momento caratterizzato da sfide complesse e interconnesse che stanno mettendo alla prova sia gli individui che il nostro Pianeta. Per affrontare le disuguaglianze acuite dalle attuali crisi, è fondamentale che la politica estera si concentri su una collaborazione rinnovata con l’Africa”. Gli attivisti e le attiviste di ONE Campaign Italia esortano il governo all’azione

Vai alla news

IL MARE A MILANO CON IL MURALE ASSORBI-SMOG IN 3D

Il quartiere milanese di Centrale accoglie un nuovo murale climate-positive che racconta l’inquinamento da plastica in mare, realizzato con una speciale tecnica 3D dall’artista Pongo e dalla ONG Worldrise

Vai alla news

AMMINISTRAZIONE CONDIVISA E LAVORO DI COMUNITÀ

L’amministrazione condivisa e in particolare la coprogettazione possono rappresentare uno strumento fondamentale in una strategia di sviluppo di comunità e favoriscono la costruzione di concreta una rete dialogante, collaborativa e propositiva. L’esperienza raccolta dal Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio Assistenziali nel 2023

Vai alla news

ABITARE IL CAMBIAMENTO – IL REPORT DAL SALONE DELLA CSR E DELL’INNOVAZIONE SOCIALE 2023

Qualche numero e prospettiva sull’evento organizzato a Milano il 4-5-6 ottobre

Vai alla news

IL GOVERNO APRE IL BANDO PER I FINANZIAMENTI AL TERZO SETTORE

Pubblicato sul sito ministero del Lavoro l’Avviso 2023 con le istruzioni per l’accesso ai finanziamenti: stanziati oltre 22,6 milioni per i progetti, 3 in più del 2022. C’è tempo fino al 6 novembre per presentare domanda

Vai alla news

DUE VOLUMI IN COLLABORAZIONE CON EURICSE: “GUIDA PRATICA ALLA CO-PROGRAMMAZIONE E CO-PROGETTAZIONE” E “LA RIVOLUZIONE DELL’IMPRESA SOCIALE”

Il primo è stato redatto da Luca Fazzi, Carlo Borzaga e Angela Rosignoli, è pubblicato da Edizioni Erickson ed è una guida essenziale rivolta agli operatori e ai responsabili dei servizi pubblici e del terzo settore, focalizzata sulla co-programmazione e co-progettazione. Il secondo è curato da Carlo Borzaga e Giulia Galera, è pubblicato da Edizioni Feltrinelli ed è una biografia dell’impresa sociale, che vuole promuovere politiche che riconoscano il rinnovato protagonismo della società civile e la piena consapevolezza delle imprese sociali riguardo alla loro specificità

Vai alla news

 OPPORTUNITÀ, STRUMENTI E APPUNTAMENTI 

AAA CERCASI

Tirocinante area Venture & Community Integration – Ashoka Italia. Tra i compiti principali della figura ricercata: ricerca e selezione degli Ashoka Fellow e sviluppo della comunità dei Changemaker: imprenditori sociali, Giovani Changemaker, scuole e partner. Candidature aperte fino a domani 27 ottobre

Vai alla news
Segreteria Generale e Amministrativa – Fondazione ONC. Posizione offerta: profilo senior in Segreteria amministrativa; part time di 30 ore; contratto a tempo determinato con prospettiva di passaggio all’indeterminato. Candidature aperte fino al 13 novembre

Vai alla news

RIPARTIAMO DA GENERARE IL FUTURO

Parma 26 ottobre, ore 11:00. La funzione strategica della filantropia applicata al sostegno delle giovani generazioni per lo sviluppo dei territori è il tema dell’incontro “Ripartiamo da Generare futuro”, in programma giovedì 26 ottobre alle ore 11 presso la Sala Conferenza di Fondazione Cariparma (Strada al ponte Caprazucca 4 Parma). Interverranno Michele Gagliardo e Salvatore Rizzo della LUdE – Libera Università dell’Educare, in dialogo con gli Organi di Governo di Fondazione Cariparma, promotori negli ultimi anni della call per giovani ThinkBig

Vai all’evento

ANTIGONE DI SOFOCLE AL TEATRO PUNTOZERO DI BECCARIA

Milano 27 ottobre, ore 19:30. Dal 27 al 29 ottobre al Teatro Puntozero Beccaria la compagnia teatrale Puntozero – composta da giovani detenuti e non – ritorna in scena con Antigone di Sofocle, regia di Giuseppe Scutellà, con un nuovo allestimento con le musiche di scena originali composte dal Mº Alessandro Solbiati eseguite dal vivo da LaFil – Filarmonica di Milano con la direzione del Mº Marco Seco. La prima è in programma per venerdì 27 ottobre alle ore 19:30

Vai all’evento

CAMBIAMENTI CLIMATICI. LA TEMPESTA PERFETTA DEI COMPORTAMENTI IRRAZIONALI

Milano 28 ottobre, ore 21:00. Nell’ambito della rassegna culturale “Sostenibilità ad Arte” che nel 2023 giunge alla nona edizione, promossa dal Forum per la Finanza Sostenibile e Associazione Hendel, Forum per la Finanza Sostenibile e la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio – Feduf organizzano una conferenza-spettacolo su sostenibilità, comportamenti e cambiamento climatico

Vai all’evento

CRIMINI, DANNI E LOTTE AMBIENTALI

Sala Consilina (Salerno), 4-5 novembre. Il convegno sociale “Crimini, danni e lotte ambientali: storie e voci dal Vallo di Diano” si propone di stimolare il dibattito pubblico e la coscienza civile su temi come la legalità, l’ambiente e la salute, con l’obiettivo di sensibilizzare e coinvolgere la politica, le istituzioni, l’economia, la società civile organizzata e i cittadini e le cittadine del Vallo di Diano. Due giorni in cui giornalisti, accademici, membri di associazioni, attivisti/e, cittadini/e, istituzioni locali e nazionali si confrontano e discutono su tre moduli tematici.

Tra gli organizzatori: FADA Collective, Associazione RESTA – Rete Ecologia Salute Territorio Antimafia, Università degli Studi di Milano – Dipartimento di Studi internazionali, Giuridici e Storico-Politici. Con il patrocinio del Comune di Sala Consilina e di GAL Vallo di Diano. Con il supporto di Associazione A Sud, Casa Surace, Irpi Media, Libera contro le mafie, Fondazione Voice Over, Radio Lasagne Verdi, Associazione Italiana Sociologia (AIS).

Vai all’evento

CONVEGNO REWILDING APPENINES – STATO DELL’ARTE E PROSPETTIVE FUTURE

Gioia dei Marsi (L’Aquila), 3-5 novembre. Ripristinare dinamiche ecologiche ormai inceppate, riannodare, grazie alla reintroduzione di animali e piante, i fili delle reti trofiche recisi dall’uomo. A questo tema è dedicato il seminario “Rewilding in Italia. Stato dell’arte e prospettive future“, organizzato da Rewilding Apennines, associazione che collabora con i componenti italiani dell’European Rewilding Network per promuovere questo movimento nel nostro Paese

Vai all’evento

UMANO DIGITALE: TECHSOUP DAYS 2023

Milano, 9-10 novembre. Quest’anno il tema proposto da TechSoup Italia sarà “Umano digitale“, per parlare delle nuove sfide legate all’uso di tecnologie digitali dirompenti, dall’intelligenza artificiale al cloud computing. Come il non profit può diventare protagonista di questo frangente?

Vai all’evento

CORSO OPEN ACCESS (E)MISSION (IM)POSSIBLE PER LE ORGANIZZAZIONI DEL TERZO SETTORE

Dal 16 ottobre è accessibile per due mesi il corso (E)mission (Im)possible per le organizzazioni del terzo settore che vogliano integrare politiche e azioni climatiche all’interno delle proprie organizzazioni, amplificando il potenziale positivo che le attività del settore già portano avanti. Il corso è completamente gratuito, cofinanziato dall’Unione Europea e organizzato e diretto da sei organizzazioni in Italia (A Sud, Un Ponte Per, Fondazione Ecosistemi), Spagna (Iroko, Bosque y Comunidad) e Portogallo (AIDGLOBAL) e dall’Università di Cadice, Spagna

Vai alla news

NASCE BULLONE.EU, TESTATA EUROPEA PER UN GIORNALISMO SOCIALE

Agli Ibm Studios di Milano, in occasione della prima edizione di InVisibile festival, è stato presentato il Bullone.eu, nuova testata digitale che apre la strada a un giornalismo sociale europeo fatto dai giovani e che parte dall’esperienza del Bullone, un mensile realizzato dai B.Liver, ragazzi affetti da patologie gravi e croniche, insieme a illustratori e giornalisti professionisti
Vai alla news

VACANCY ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI – IL PORTALE

Info Cooperazione ha creato una nuova pagina dedicata alle vacancy delle organizzazioni internazionali: una lista aggiornata degli annunci pubblicati da Unione Europea, Nazioni Unite e ONG internazionali. Nella pagina dedicata le vacancy sono aggiornate in tempo reale e visualizzate in ordine di pubblicazione

Vai alla news

ENCUBATOR – SUPPORTO ALLE START UP PER L’AMBIENTE FINO A 2 NOVEMBRE

Encubator si rivolge a spinoff universitari o provenienti da centri di ricerca e a startup early stage italiane, europee e internazionali, capaci di offrire soluzioni alle principali sfide negli ambiti Climate Tech e sostenibilità con l’obiettivo di accelerare la transizione energetica, rendere più sostenibili città e trasporti e ridurre gli sprechi in ottica di economia circolare

Vai alla news

PARTECIPA CON LA TUA CLASSE ALLA CONFERENZA ONU SUL CLIMA DI DUBAI (COP28)

L’associazione Viraçao & Jangada – in partnership con l’Agenzia Provinciale per la Protezione dell’Ambiente (APPA), MUSE – Museo delle Scienze di Trento, Italian Climate Network e MED (Associazione Italiana di Educazione ai Media e alla Comunicazione) e il supporto di Gruppo Centrale Banca – Credito Cooperativo Italiano e del Centro Europeo Jean Monnet dell’Università degli Studi di Trento – offre la possibilità di conoscere da vicino i negoziati ONU sul clima con il progetto “La mia scuola alla Conferenza ONU sul clima – COP28”. Le attività sono gratuite e rivolte alle scuole medie e superiori. Iscrizioni aperte fino al 30 ottobre

Vai alla news

PREMIO BARRESI 2023 – BANDO PER IMPRESE GIOVANILI E SOSTENIBILI

Istituito nel 2016 dal Comune di Bologne e dalla Città Metropolitana di Bologna, il Premio punta a sostenere e valorizzare le imprese del territorio a prevalenza giovanile che più si distinguono per il loro impegno verso il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030. Candidature da presentare entro e non oltre il 30 ottobre

Vai alla news

 RIFORMA DEL TERZO SETTORE, PNRR E FISCALITÀ 

DALLA REGOLAZIONE ALLA PROMOZIONE: UNA RIFORMA DA COMPLETARE. PUBBLICATO IL 3° RAPPORTO TERZJUS SULLO STATO E LE PROSPETTIVE DEL DIRITTO DEL TERZO SETTORE IN ITALIA

Dopo aver descritto e discusso l’evoluzione normativa anche attraverso l’interazione tra le diverse fonti del nuovo diritto del terzo settore, il Rapporto si sofferma sull’analisi dei dati emergenti dal RUNTS e da un’indagine apposita condotta interrogando i “nuovi” enti del terzo settore, per poi descrivere le storie di alcune reti associative e concludere con concrete proposte

Vai alla news

MONDO DEL DIRITTO

Danno biologico di lieve entità: i nuovi importi 2023

Silvia Pascucci | 26 ott 2023

Con D.M. 16.10.2023 il MIMIT ha rideterminato gli importi per lesioni di lieve entità, derivanti dalla circolazione dei veicoli

  • Dm 16 ottobre 2023
  • Il danno biologico di lieve entità nel Codice delle assicurazioni
  • Incremento del 7,9% dei punti di invalidità

Dm 16 ottobre 2023

[Torna su]

Con il sopracitato Decreto, pubblicato in Gazzetta ufficiale n. 247 del 21-10-2023 (sotto allegato), il Ministro delle Imprese e del Made in Italy ha aggiornato gli importi dovuti per il risarcimento dei danni biologici di lieve entità derivanti dalla circolazione di veicoli a motore e dei natanti di cui all’art. 139 del Codice delle assicurazioni private, tenendo conto dell’indice Istat dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati relativamente al mese di aprile 2023.

Il danno biologico di lieve entità nel Codice delle assicurazioni

[Torna su]

L’art. 139, comma 1, del Codice delle assicurazioni si occupa della riparazione del danno biologico di lieve entità prodotto da sinistri conseguenti alla circolazione di veicoli a motore e di natanti, distinguendo due “categorie” di danni, ovvero:

  • il danno biologico permanente alla lettera a), e
  • il danno biologico temporaneo alla lettera b).

A seconda dell’entità del danno prodotto, la norma stabilisce criteri e importi differenti di liquidazione.

Il comma 5 della suddetta disposizione prevede poi che, gli importi di cui al comma 1, siano aggiornati annualmente con Decreto del Ministero dello sviluppo economico, tenendo conto della variazione dell’indice Istat.

Incremento del 7,9% dei punti di invalidità

[Torna su]

In ragione di quanto sopra, il MIMIT ha disposto che, a decorrere dal mese di aprile 2023, venga applicata una maggiorazione del 7,9% agli importi indicati al sopracitato art. 139, comma 1, del Codice delle assicurazioni, i quali sono dunque aggiornati come segue:

  • € 939,78 per quanto attiene all’importo del primo punto di invalidità di cui alla lettera a);
  • € 54,80 per quanto riguarda l’importo di ogni giorno di inabilità assoluta di cui alla lettera b).

Tale consistente incremento ha risentito dell’attuale aumento del tasso di inflazione, impattante sul calcolo periodico operato dall’Istat in relazione all’indice dei prezzi al consumo delle famiglie di operai ed impiegati.

Lavoro di pubblica utilità al posto del carcere: non è un diritto dell’imputato

Redazione | 26 ott 2023

Per la Cassazione, la sostituzione della pena con il lavoro di pubblica utilità non è un diritto dell’imputato

La sostituzione della pena detentiva con il lavoro di pubblica utilità non è un diritto dell’imputato. Lo ha rammentato la Cassazione (sentenza n. 41397/2023 sotto allegata) dichiarando inammissibile il ricorso di un imputato che, a suo dire, aveva patteggiato a condizione che la pena detentiva venisse sostituita con lavoro di pubblica utilità.

Per la Suprema Corte, tuttavia, l’uomo ha torto. Intanto, dagli atti non risulta che lo stesso nell’istanza avesse subordinato la richiesta di applicazione della pena alla sostituzione della stessa, e, inoltre, non vi era nessuna convergenza tra le parti sul punto, atteso che il PM si era opposto a tale sostituzione, dando il suo consenso soltanto al patteggiamento.

Per di più, sentenziano gli Ermellini, come già precisato (cfr. Cass. n. 33027/2023) “la sostituzione della pena non rappresenta un diritto dell’imputato” e comunque, “a fronte del compito di valutare la congruità della pena, il mancato rilievo circa la possibilità di sostituire la pena detentiva si risolve, nell’ambito della presente procedura, nel diniego della sostituzione e nella conferma della sola pena concordata”.

FOCUS

Sicurezza sul lavoro: l’art. 589 c.p. ancora sotto i riflettori

Anna Zaccagno | 26 ott 2023

Di nuovo sotto analisi l’articolo 589 del codice penale ormai ‘scomposto’ con l’intervento di “leggi a singhiozzo” che negli ultimi anni lo hanno rivisitato più volte ma non riguardo alla sicurezza sul lavoro

L’art. 589 c.p. (Omicidio colposo) prevede che “Chiunque cagiona per colpa la morte di una persona è punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni. Se il fatto è commesso con violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro la pena è della reclusione da due a sette anni […]”.

L’art. 590 c.p. (Lesioni personali colpose) invece prevede che “chiunque cagiona ad altri, per colpa, una lesione personale è punito con la reclusione fino a tre mesi o con la multa fino a € 309. Se la lesione è grave la pena è della reclusione da uno a sei mesi o della multa da € 123 a € 619; se è gravissima, della reclusione da tre mesi a due anni o della multa da € 309 a € 1.239. Se i fatti di cui al secondo comma sono commessi con violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro la pena per le lesioni gravi è della reclusione da tre mesi a un anno o della multa da euro 500 a euro 2.000 e la pena per le lesioni gravissime è della reclusione da uno a tre anni […]”.

Il secondo comma dell’art. 589 c.p., e il terzo appena richiamato, dell’art. 590 c.p., facevano riferimento anche agli infortuni commessi con violazione delle norme sulla disciplina della circolazione stradale; ma la legge del 2016 n. 41 è intervenuta per rendere autonome tali disposizioni – rendendo così indipendenti appunto anche le relative sanzioni attraverso fattispecie autonome rubricate agli articoli 589-bis e 590-bis c.p.

La recentissima legge 138/2023 – approvata il 20 settembre 2023 – ha integrato l’art. 589-bis inserendo la disposizione che prevede le stesse sanzioni degli infortuni stradali anche per gli infortuni nautici.

Ma l’art. 589 del nostro codice penale è (dovrebbe essere) ancora sotto i riflettori perché a questo punto è davvero doverosa una riflessione aggiuntiva, una riflessione approfondita in merito.

Riflessione aggiuntiva e approfondita dell’articolo in disamina – che di conseguenza per “omogeneità dell’oggetto”trattato chiama in causa anche l’art. 590 “Lesioni colpose” – perché sono quasi quotidiani i messaggi, le notizie di cronaca degli infortuni gravi ma purtroppo anche letali, sui luoghi di lavoro.

La crescente e costante curva in aumento degli infortuni sul lavoro non può non condurci a riflettere appunto sulle cause, sui motivi, ma anche sulle norme codificate a tutela della sicurezza sui luoghi di lavoro, a tutela della prevenzione degli infortuni sul lavoro.

I casi di cronaca degli infortuni sul lavoro devono accendere insieme allo sdegno anche la riflessione. Riflessione che deve incentrarsi sul terreno dell’autocritica.

I numeri di infortuni sul lavoro che ci consegna ancora il “mondo del lavoro”, nonostante le corpose normative adottate nel nostro ordinamento, anche sotto l’ indirizzo, l’ “influsso degli strumenti” dell’Unione Europea, sono indegni; cifre ignobili, orribili per una società che vuole definirsi civile; per uno Stato che al primo articolo della “Legge massima”, la Costituzione appunto, afferma di fondare la Repubblica sul lavoro. Ed è sottinteso che il lavoro deve intendersi sicuro.

Le protezioni normative vigenti sono troppo spesso purtroppo ancora disattese, violate.

La legge, soprattutto quella penale, deve interrogarsi continuamente senza lasciarsi condizionare, senza “temere censure”. L’autonomia’ del diritto penale non deve temere condizionamenti, influenze, limitazioni.

È necessaria quindi anche una riflessione radicale, un'”introspezione giuridica” per per evitare condizionamenti, per evitare lassismi, incurie.

Il principio di sussidiarietà del diritto penale colloca, fa subentrare la norma penale come soluzione ultima, supplementare, sussidiaria appunto quando la protezione, la tutela è “sfuggita” alle altre norme dell’ordinamento giuridico; da qui la c.d. soluzione di extrema ratio.

Ma le “strutture giuridiche” si evolvono, cambiano, si estinguono.

La norma penale ‘muta nel tempo’ attraverso l’attuazione della depenalizzazione, dell’abolitio criminis. Istituti che subentrano quando avviene una maturità assoluta della collettività, una presa di coscienza dell’illecito tale che l’illecito stesso non si integra più. Al punto che diventa inutile l’incriminazione di fatti che i consociati nella realtà dei fatti non commettono più. Fatti desueti, anacronistici che non possono essere più contemplati come illeciti, o addirittura come reati.

Ma al contrario può esserci un divario tra la norma penale e il disvalore del fatto commesso; Il diritto penale è tenuto ad intercettare tale divario, tale lassismo e di conseguenza arginare la debolezza della tutela posta in essere, quando quest’ultima viene disattesa; e quindi la norma penale deve re – intervenire. Deve Riconoscere il fatto negativo ‘persistente’ e riformularlo, ricodificarlo, anche attraverso una nuova cornice edittale, oltre ad una nuova fattispecie.

Nel caso degli infortuni sul lavoro è necessario attuare tutti i provvedimenti di cui dispone il sistema giuridico e quindi anche ‘attivare ulteriormente’ il diritto penale.

In tema di prevenzione sul lavoro intervenire per evitare una tutela non pienamente incisiva.

Intervenire per evitare una tutela al ribasso per timore di “richiamare ulteriormente” l’autorità del diritto penale.

Forse per equità non solo normativa, e quindi anche per coerenza di ragionamento, sarebbe onesto pertanto dare una formulazione autonoma, una dizione separata, una codificazione distinta anche alla violazione delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro; e non relegarli al secondo comma – solo per comminare una sanzione più aspra rispetto al reato base, enunciato al primo comma dell’art. 589.

Resta fermo – come per tutti i reati codificati – che è sempre necessaria anche una consapevolezza, una coscienza, una cultura degli illeciti, e nel caso de quo, una coscienza, una cultura della sicurezza sul lavoro. Deve essere promosso, attivato anche un nuovo approccio culturale in tema di sicurezza sul lavoro che può vantare però pure una tutela penale, attraverso una fattispecie autonoma.

Il T.U. per la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro – D. Lgs. 81/08 e s.m.i. – esamina dettagliatamente le condotte da adottare, da mettere in pratica sui luoghi di lavoro, da parte di tutti gli attori che operano nei luoghi di lavoro.

Gli artt. 15 e 20 inserti tra le “Misure generali e obblighi” rispettivamente prescrivono “Tutele generali” ed elencano gli “Obblighi dei lavoratori”.

Il primo comma dell’art. 20 impone ad ogni lavoratore di “prendersi cura della propria salute e sicurezza e di quella delle altre persone presenti sul luogo di lavoro, su cui ricadono gli effetti delle sue azioni od omissioni, conformemente alla sua formazione, alle istruzioni e ai mezzi forniti dal datore di lavoro”.

Mentre i successivi commi dell’art. 20 elencano in modo minuzioso ogni “comportamento”, condotta dei lavoratori e sottopone a sanzioni tutti quelli che non si conformano alle prescrizioni da seguire; responsabilizzando quindi anche i lavoratori. Lavoratori che con il d.lgs. 81/08 sono protagonisti, sono parte attiva della salute e sicurezza sul lavoro, e non sono quindi esonerati da responsabilità, ma da protagonisti – anche attraverso il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) – appunto collaborano con il datore di lavori e pertanto rispondono di ogni comportamento ‘passivo’ nei confronti della propria sicurezza, della propria salute, attraverso l’attuazione delle “regole dell’autotutela”.

L’art. 18 del T.U. appena richiamato, invece, elenca tutti gli obblighi che ricadono sulla figura del datore di lavoro; e all’art. 17 fissa quelli non delegabili, non prevedendo alcun esonero di responsabilità in capo al datore di lavoro, obbligandolo inderogabilmente alla valutazione di tutti i rischi e alla successiva relativa elaborazione del DVR (Documento di Valutazioni dei Rischi); nonché alla nomina del RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione).

Se la legislazione della sicurezza sui luoghi di lavoro, se le norme a tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro sono (dai fatti) ancora insufficienti ad arginare, a contrastare l’inciviltà degli infortuni che avvengono esercitando il diritto che concede dignità agli individui – il lavoro appunto; se le regole dell’agire nei luoghi di lavoro vengono ancora disattese, eluse, non osservate appieno, violate; allora è il diritto penale che deve subentrare per dare una chiave di volta, per fermare tale superficialità.

Oltre al settore delle costruzioni, che è maggiormente colpito – settore infatti classificato, per la tipologia del lavoro stesso, come rischio alto – sono colpiti anche altri settori della ‘stessa classificazione’ e non.

Considerato quindi che i casi di infortuni sul lavoro si registrano in aumento, numeri inaccettabili, che destano allarme, vuol dire che tutto quanto già menzionato non basta più.

Tenendo conto inoltre che l’utilizzo della tecnologia, della tecnica è messo a servizio anche delle norme di protezione sui luoghi di lavoro – ma nonostante il progresso scientifico e tecnico i ‘dati negativi’ sono ancora in aumento costante.

È necessario dare luogo ad una nuova norma dislocata dall’art. 589, una nuova fattispecie, ‘libera’, indipendente e finalizzata esclusivamente alla tutela di tutte quelle “condotte negative” dovute alla disattenzione, distrazione, negligenza, imprudenza sui luoghi di lavoro. Dovute alla violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro.

Dare luogo pertanto ad un monito in più – attraverso la norma penale – per rafforzare l’importanza del rispetto delle norme di prevenzione relative alla sicurezza sui luoghi di lavoro.

Dare luogo ad un intervento deciso, fermo della norma penale finalizzato ad accendere i riflettori su questa piaga inaccettabile; intervento netto che apporti anche di conseguenza sanzioni autonome e più ferree. Intervento che necessariamente accenderà anche maggiore attenzione alle “condotte lavorative”; e che valorizzerà anche l’intera legislazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

‘Applicare e finalizzare’ la deterrenza del diritto penale anche per sensibilizzare la cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro; l’etica del rispetto del lavoro.

Lavoro che può definirsi tale solo se svolto in piena sicurezza, solo se non lesivo.

WELCOME WORLD –

Articolo 4 Mai Soli does not guarantee that published profiles are authentic. It is important not to pay money before having concluded an agreement.

If you want other information please send at the mail

pierfra68@yahoo.it

INFORMAZIONI DALLE NOSTRE UNIVERSITA’ E DALL’ ISU CENTRO STUDI

CONFASSOCIAZIONI UNIVERSITY

Laurea Magistrale Biennale Ingegneria Gestionale

I laureati della classe saranno in possesso di conoscenze idonee a svolgere attività professionali negli ambiti seguenti

  • Ingegnere Gestionale
  • Manager della Trasformazione Digitale
  • Risk Manager

Descrizione

LM-31 Classe   120 CFU   2 Anni

Chiedi maggiori informazioni

 1500 €

Iscriviti ora

Il corso, per meglio rispondere alle molteplici esigenze delle imprese, è articolato in due curricula:

  • Ingegneria Gestionale per la Gestione del Rischio
  • Ingegneria Gestionale per la Trasformazione Digitale

Il Corso di Laurea Magistrale in “Ingegneria Gestionale” forma figure professionali di elevato livello, in grado di coniugare strumenti e metodi di pianificazione. Il livello di approfondimento dei temi trattati durante il percorso formativo caratterizza il Laureato Magistrale per un’elevata preparazione tecnico-culturale nei diversi campi gestionali dell’ingegneria. Egli ha consapevolezza e capacità di assunzione di responsabilità per una molteplicità di ruoli e figure professionali, oggi estremamente ricercate da tutte le grandi e medie aziende, ma spesso valorizzato anche in realtà di dimensioni più ridotte nelle quali può assumere rapidamente ruoli apicali.

Le attività formative offerte nel corso di laurea magistrale sono state progettate per creare una figura professionale in grado di operare al centro del cambiamento dell’industria manifatturiera e della trasformazione digitale, per contribuire con le proprie competenze all’introduzione di nuove soluzioni e sistemi innovativi di produzione, a supporto dello sviluppo di nuovi modelli di business, della gestione del rischio e della innovazione digitale.

Le discipline che concorrono alla formazione dei curricula vertono sui settori tipici dell’ingegneria gestionale, quali la gestione dei sistemi industriali, la gestione dei progetti, l’automazione e la gestione integrata di azienda, la gestione del rischio, la logistica e manutenzione dei sistemi produttivi, la strategia ed il marketing e gli strumenti ingegneristici per l’industria 4.0 e sono affiancate da discipline affini che completano la preparazione dell’ingegnere nell’ambito del diritto commerciale, dei sistemi informativi e delle misure energetiche industriali.

L’ingegnere gestionale può occupare posizioni manageriali in imprese manifatturiere e di servizi, nella consulenza direzionale e a supporto dello sviluppo dell’economia digitale. Le professioni più tipiche sono il controllo di gestione, il marketing, la finanza, la consulenza strategica, la gestione dell’ICT, la gestione della supply chain e dei processi produttivi, la logistica e la pianificazione tecnologico-produttiva.

Obiettivi

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale ha come obiettivo la formazione di un professionista che, con le sue conoscenze tecniche ed economiche, con le sue competenze organizzative e manageriali, sia in grado di gestire i processi e pianificare le strategie necessarie a promuovere l’innovazione delle aziende, a gestire il rischio aziendale a diversi livelli e a mitigarlo.

Il corso, per meglio rispondere alle molteplici esigenze delle imprese, è articolato in due curricula:

  • Gestione del rischio
  • Trasformazione Digitale

Il Corso di Laurea Magistrale in “Ingegneria Gestionale” forma figure professionali di elevato livello, in grado di coniugare strumenti e metodi di pianificazione, Il livello di approfondimento dei temi trattati durante il percorso formativo caratterizza il Laureato Magistrale per un’elevata preparazione tecnico-culturale nei diversi campi gestionali dell’ingegneria. Egli ha consapevolezza e capacità di assunzione di responsabilità per una molteplicità di ruoli e figure professionali, oggi estremamente ricercate da tutte le grandi e medie aziende, ma spesso valorizzato anche in realtà di dimensioni più ridotte nelle quali può assumere rapidamente ruoli apicali.

Obiettivo del Corso è formare un laureato culturalmente preparato sul fronte matematico finanziario e tecnologico nel curriculum Gestione del rischio e sulla reingegnerizzazione dei processi e i sistemi digitali nel curriculum Trasformazione digitale; la formazione economico-manageriale sarà comune ad entrambi i curricola.

Il fine è creare una figura professionale in grado di intervenire operativamente nelle decisioni strategiche e tecnico-operative che influenzano la competitività di imprese e organizzazioni operanti in contesti caratterizzati da elevata innovazione, nonché da una complessità tecnologica e di mercato.

Gli studenti della laurea magistrale vengono in parte preparati per ricoprire, con maggiori competenze, responsabilità e autonomia, i ruoli per i quali sono stati formati dalla laurea triennale e le cui relative aree di apprendimento e insegnamenti sono ricompresi nei requisiti curricolari per l’accesso alla magistrale. In tal senso, avendo conseguito una laurea di primo livello di Ingegneria nelle classi L8 o L9, potranno ricoprire ruoli consolidati cui sono destinati tali laureati come, a scopo esemplificativo e non esaustivo, di risk manager, change manager, responsabile della produzione, responsabile della qualità, tecnico commerciale, product manager, program manager, consulente aziendale e di direzione, energy manager, software engineer, software manager, con prospettive di carriera più elevate data la maggiore dotazione di strumenti e metodi per affrontare i problemi e le responsabilità a loro destinate.

Indipendentemente dalle figure formate dal percorso triennale di provenienza, in ogni caso, le attività formative offerte nel presente corso di laurea sono state progettate per creare figure professionali in grado di operare:

  1. Nei processi di analisi e della gestione dei rischi d’impresa, identificando, anticipando e risolvendo le criticità che possono danneggiare un’azienda o un’organizzazione – dal punto di vista finanziario, operativo o della sicurezza ? e ricoprendo ruoli di responsabilità nello sviluppo di strategie, processi e sistemi per la gestione e il monitoraggio dei rischi, a difesa della continuità aziendale (curriculum Gestione del rischio);
  2. Al centro del cambiamento e della trasformazione digitale dell’industria, per contribuire con le proprie competenze all’introduzione di nuove soluzioni e sistemi innovativi di produzione, a supporto dello sviluppo di nuovi modelli di business e della innovazione digitale (curriculum Trasformazione digitale).

ISU CENTRO STUDI

 Diploma Liceo Scientifico

Il Liceo Scientifico ha come obiettivo quello di formare gli studenti che vogliono iscriversi alle facoltà scientifiche all’Università.

Descrizione

Chiedi maggiori informazioni

Iscriviti ora

Il Liceo Scientifico ha come obiettivo quello di formare gli studenti che vogliono iscriversi alle facoltà scientifiche all’Università.

Al termine del percorso scolastico di studi scientifici lo studente dovrà:

  • aver ricevuto e appreso un’istruzione linguistica e scientifica bilanciata,
  • dovrà essere capace di cogliere gli intrecci sostanziali dello sviluppo del pensiero, e i legami fra i metodi matematici e scientifici sperimentali e quelli di orientamento umanistico.
  • Saper individuare i legami fra il pensiero scientifico e le valutazioni filosofiche
  • Capire e conoscere le basi portanti dei procedimenti matematici pratici e teorici, attraverso il linguaggio logico-formale per risolvere i problemi di diversa origine
  • Essere capaci di usare gli strumenti di calcolo e rappresentazione nella soluzione dei problemi
  • Avere una conoscenza equilibrata e salda delle nozioni fondamentali e basilari di chimica, astronomia, scienze della terra e biologia.
  • Avere una capacità di controllo e possesso dei linguaggi e metodi specifici relative alle scienze sperimentali
  • Conoscere e capire gli sviluppi, le basi e le conoscenze che hanno condotto e generato lo sviluppo tecnologico e scientifico nel corso degli anni, in concomitanza con i bisogni attuali delle diverse condizioni sociali con particolare attenzione verso i successi scientifici soprattutto recenti.
  • Saper carpire le risorse che le attuazioni di queste scoperte possono generare e portare nella vita di tutti i giorni.

Obiettivi

Una volta terminato il percorso formativo, gli studenti dovranno aver imparato le teorie, i concetti e i principi, dovranno essere capaci di sviluppare e formulare una valutazione critica sulle teorie e metodi scientifici e formularne di nuovi per favorire la crescita scientifica. Capire la posizione della tecnologia come conciliazione tra scienza e vita di tutti i giorni. Essere capaci di impiegare gli strumenti informatici in favore e attraverso le analisi dei dati e cogliere il ruolo dell’informatica nel progresso scientifico.