Newsletter 7-16 Agosto 2023

COMUNICATI STAMPA

INPS PARTNER DI GIFFONI FILM FESTIVAL PER DIFFONDERE LA CULTURA PREVIDENZIALE TRA I PIU’ GIOVANI

Consegna Medaglia - Giffoni FF 2023

Lavoro, orientamento e previdenza sono i temi cardine trattati da INPS, alla 53esima edizione del Giffoni Film Festival, la kermesse internazionale che si è conclusa il 29 luglio scorso nella località campana e che ha visto circa 120 mila partecipanti fra gli 11 e i 35 anni.

La presenza dell’INPS a Giffoni è stata organizzata a cura della Direzione centrale Comunicazione, con la collaborazione della DR Campania e della Sede di Salerno, con uno spazio espositivo che ha veicolato il nuovo brand del 125°INPS e con tante iniziative per dialogare con i numerosi giovani provenienti da 35 Paesi. La presenza dell’Istituto è finalizzata a promuovere temi della cultura previdenziale, a fornire ai giovani conoscenze utili per approcciare in modo più consapevole le scelte del futuro e garantire al pubblico adulto un servizio di informazione e consulenza sulle prestazioni istituzionali.

Nel Comunicato stampa diffuso dallo staff di Giffoni Film Festival sono state presentate tutti gli appuntamenti INPS di seguito richiamati e di seguito documentati.

Programma integrale del Festival

Comunicato stampa di Giffoni Film Festival con le iniziative INPS

Il progetto “Teen Parade, il lavoro spiegato dagli adolescenti” rappresenta, in particolare, l’appuntamento in podcast di approfondimento sul tema del lavoro e della previdenza sociale che “Radioimmaginaria”, l’emittente condotta da giovanissimi dagli 11 ai 17 anni, organizza dal 2015 con il sostegno congiunto dell’INPS e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Nel villaggio di Radio immaginaria, all’interno del Festival, si sono svolti eventi, incontri e dirette radiofoniche, con ospiti di entrambe le istituzioni.

Il 24 luglio in diretta su Radioimmaginaria da Giffoni film festival, si è svolto un evento speciale di Teen Parade, per parlare di previdenza e di futuro aperto dall’intervista al Commissario straordinario INPS, Micaela Gelera, e con interventi di alcuni dirigenti INPS: Ciro Toma, direttore vicario Campania, Giovanna Baldi, direttore sede di Salerno, Vincenzo di Nicola, responsabile innovazione tecnologica e trasformazione digitale e Giovanna Grieco, responsabile vigilanza ispettiva di Salerno.

Cosa vuol dire essere un lavoratore autonomo? Fare lo youtuber è un lavoro? L’intelligenza artificiale ci ruberà il lavoro?

Queste le domande alle quali i rappresentanti INPS hanno dato risposta su sollecitazione dei giovani speaker radiofonici.

Intervista integrale al Commissario straordinario Micaela Gelera

Video sulla diretta di Radioimmaginaria – evento speciale di Teen Parade

Il 25 luglio si è tenuto invece in presenza, nella sala Conferenze del Festival l’evento speciale con Claudio Gubitosi, ideatore del Festival.

A Gubitosi è stata consegnata la medaglia commemorativa di INPS. L’evento è stato condotto da Ludovica Azzali direttrice di Radioimmaginaria  e si è tenuto alla presenza del Direttore regionale Campania, Ciro Toma, del direttore sede di Salerno Giovanna Baldi e di Vincenzo di Nicola, responsabile innovazione tecnologica e trasformazione digitale.

MONDO DEL LAVORO

MESSAGGIO INPS – 2835 DEL 31.7.2023

La disciplina transitoria per la fruizione del Reddito di Cittadinanza fino al 31.12.2023 e accenni alla nuova misura del Supporto per la Formazione e il lavoro. Primi chiarimenti.

Il decreto – legge 4 maggio 2023 n. 48, convertito con modificazioni con legge 3 luglio 2023, n. 85 che ha introdotto le due nuove misure sostitutive del Reddito di cittadinanza, l’Assegno di Inclusione e il Supporto per la Formazione e il Lavoro, ha definito anche il regime transitorio per la fruizione del Reddito di cittadinanza modificando parzialmente le previsioni dell’art. 1 comma 313 della legge 29 dicembre 2022, n. 197.

Infatti, pur rimanendo confermata la previsione generale relativa al riconoscimento della misura nel limite massimo di sette mensilità e, comunque,  non oltre il termine del 31 dicembre 2023, salvi i casi di non applicazione di tali limiti[1], l’art.13, comma 5 del citato decreto,  dispone che i percettori di reddito di cittadinanza, non attivabili al lavoro, per i quali venga comunicata la presa in carico da parte dei servizi sociali entro il suddetto termine di sette mesi e, comunque, non oltre il 31 ottobre 2023, potranno continuare a fruirne fino al 31 dicembre 2023.

In ragione di quanto previsto, il citato articolo dispone pertanto, che decorso il termine delle sette mensilità di fruizione della misura, in assenza della suddetta comunicazione di presa in carico da parte dei servizi sociali, da effettuare attraverso la piattaforma GE.PI del Ministero del lavoro e delle politiche sociali entro termine del 31 ottobre 2023, l’erogazione della prestazione verrà sospesa, quindi non risulterà terminata, e potrà essere riattivata, ricomprendendo le mensilità sospese, solo in esito all’avvenuta comunicazione.

In base a tale previsione l’Istituto ha provveduto a darne notizia, da ultimo, al momento del completamento della fruizione delle sette mensilità di un primo gruppo di percettori del Reddito di cittadinanza, con un SMS che informava della sospensione, e non della cessazione, del beneficio ai sensi del decreto- legge 48/2023, convertito in Legge 85/2023 in attesa dell’eventuale presa in carico da parte dei servizi sociali.

Al riguardo, è necessario chiarire che la previsione normativa non ha come destinatari tutti coloro che cessano di percepire il reddito di cittadinanza alla settima mensilità, ma contempla solo l’ipotesi che, per i nuclei familiari non attivabili al lavoro, non oltre il 31 ottobre, possa pervenire una comunicazione di presa in carico da parte dei servizi sociali.

Non riguarda pertanto i nuclei familiari i cui componenti sono stati avviati ai centri per l’impiego e per i quali non è risultato necessario il rinvio ai servizi sociali.

Per i nuclei presi in carico dai servizi sociali, la fruizione della misura potrà proseguire, senza il limite delle sette mensilità e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2023. È quanto accaduto con le 88.000 comunicazioni che sono pervenute ad INPS da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nei primi giorni di luglio.

Come sopra specificato, la presa in carico da parte dei servizi sociali non riguarda tutti coloro che hanno già fruito delle sette mensilità del reddito di cittadinanza, ma solo chi si trova in una situazione di particolare disagio sociale e che sia difficilmente inseribile in un percorso di attivazione lavorativa. Per loro è possibile iniziare o proseguire un percorso già avviato con i servizi sociali e, se presi in carico dai servizi sociali attraverso l’avvio con l’analisi preliminare della definizione del percorso di inclusione sociale, potranno continuare a ricevere il beneficio fino a dicembre 2023. A loro, come anche ai nuclei di percettori di Rdc, al cui interno vi siano persone disabili, minorenni, ultrasessantenni, è potenzialmente destinata la nuova misura dell’assegno di inclusione (ADI), a decorrere dal 1° gennaio 2024, quale misura di contrasto alla povertà, fragilità ed esclusione sociale.

Per gli altri, dal 1° settembre 2023, è stata istituita la nuova misura del Supporto per la Formazione e per il Lavoro (SFL).

Questa misura si propone di individuare percorsi di formazione e lavoro e prevede anche la messa a disposizione di un sistema di incontro tra domanda e offerta di lavoro allo scopo di agevolare l’occupazione.

È questo il vero obiettivo della misura che prevede anche il riconoscimento di un beneficio economico, di durata limitata, ma solamente come accompagnamento durante tale percorso. Per accedere al beneficio, infatti, oltre a presentare una domanda, è necessario seguire un iter:

– sottoscrivere il patto di attivazione digitale;

– contattare le Agenzie per il lavoro;

– sottoscrivere il patto di servizio personalizzato.

All’avvio della frequenza ai percorsi di formazione o delle altre iniziative di attivazione, per la loro durata, verrà erogato il beneficio dei 350 euro mensili previsti dal Supporto per la Formazione e Lavoro per un massimo di dodici mensilità.

In una video guida, che sarà messa a disposizione dall’Istituto, verranno illustrati questi passaggi.

Coloro che sono stati già avviati ai Centri per l’impiego e siano già inseriti nei programmi nazionali per la Garanzia occupabilità lavoratori (GOL) o in progetti utili alla collettività oppure in altre iniziative di attivazione potranno proseguire nel loro percorso, che potrà portare al riconoscimento del beneficio connesso alla misura del Supporto per la formazione e il lavoro.

In fase sottoscrizione del patto di servizio personalizzato, infatti, potranno essere convalidate iniziative di avviamento al lavoro già attivate ai fini del riconoscimento del beneficio SFL. I percettori del reddito di cittadinanza che sono cessati o cesseranno dalla misura nei prossimi mesi, potrebbero ricevere dai Centri per l’impiego indicazioni per orientarsi tra percorsi di formazione e agenzie per il lavoro e arrivare preparati alla data di avvio della nuova misura del SFL.

All’attuazione delle due misure (ADI e SFL) Ministero, Regioni, Servizi sociali, Centri per l’impiego e INPS stanno collaborando per garantire a ciascuno, in relazione ai propri bisogni, il beneficio economico e il supporto necessario nei percorsi di inclusione sociale e lavorativa.

I chiarimenti sopra riportati, sono finalizzati a fornire primo orientamento all’utenza, nello spirito di servizio, di vicinanza e trasparenza che l’Istituto si impegna quotidianamente a garantire, in attesa dell’adozione dei decreti attuativi delle due nuove misure e delle iniziative informative e di comunicazione che sono già state avviate e che aggiungeranno più puntuali indicazioni sulle modalità di accesso e sul successivo percorso di inclusione sociale e attivazione al lavoro.

Con circolari, messaggi, FAQ e note informative successivi, si proseguirà, pertanto nel percorso di accompagnamento alle nuove misure.

Si ricorda, infine, che coloro che cessano la percezione del reddito di cittadinanza e siano anche fruitori della quota integrativa di Assegno Unico Universale, come già indicato nel messaggio n.2632 del 12 luglio scorso, dovranno presentare domanda di AUU per continuare a percepire tale misura.

Il Direttore Generale

Vincenzo Caridi

CERCA LAVORO

Logo Ti Consiglio
Concorso Ministero della Difesa 2023: 1452 posti, diplomati e laureati

E’ stato indetto il concorso Ministero della Difesa 2023 per 1452 posti per diplomati e laureati (assistenti e funzionari). Bandi e Guida.

Tutte le assunzioni nei Ministeri previste dal Decreto PA Bis

La guida a tutte le assunzioni nei Ministeri previste dal Decreto PA Bis per garantire il rafforzamento delle Pubbliche Amministrazioni.

Immissioni in ruolo personale ATA 2023 2024: ecco il Decreto

Ecco il decreto sulle immissioni in ruolo del personale ATA per l’a.s. 2023/2024. Dal 7 agosto si presentano le istanze per la scelta sedi.

Argotec: 100 assunzioni nel nuovo stabilimento di San Mauro Torinese

Assunzioni Argotec in arrivo a San Mauro Torinese (TO) per l’avvio di un nuovo stabilimento. Attesi 100 posti di lavoro. Ecco come candidarsi.

Zara Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

Nuove offerte di lavoro Zara in Italia. Selezioni aperte per addetti vendita, visual merchandiser e altre figure. Ecco le ricerche in corso.

Come registrarsi al portale inPA e candidarsi ai concorsi

La guida alla procedura su come registrarsi al portale inPA e candidarsi a concorsi pubblici dal 14 luglio 2023.

Quanto dura la carta risparmio spesa 2023 e scadenza

Ecco quanto dura la Carta risparmio spesa e qual è la sua scadenza secondo le indicazioni fornite da Poste Italiane e dalla normativa.

Concorso MEF per 20 Funzionari 2023, Dipartimento del tesoro

È stato indetto il concorso MEF 2023 per funzionari da assegnare al Dipartimento del tesoro. Tempo indeterminato. Ecco il bando e la guida.

Ministero della Salute: concorso per 8 funzionari economico finanziari

Concorso Ministero della Salute per 8 funzionari economico finanziari amministrazione (esperti in materie sanitarie). Ecco bando e dettagli.

Commercialisti: bonus asili nido e scuole dell’infanzia

La guida al bonus asili nido e scuole dell’infanzia commercialisti. Fino a 1.000 euro per ogni figlio con domande dal 1° agosto 2023.

Immissioni in ruolo ATA 2023 2024: domande dal 7 agosto

Dal 7 agosto si presentano le domande per le immissioni in ruolo ATA a.s. 2023/2024. Ecco chi deve presentare l’istanza e come fare domanda.

Emilia Romagna: corso gratuito Junior IT – Application Specialist, con assunzione

Si terrà n Emilia Romagna il corso gratuito Junior IT Application Specialist, con assunzione. Ecco i dettagli e come partecipare.

Whirlpool Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

Nuove opportunità di lavoro in Whirlpool. La nota azienda, che produce elettrodomestici, cerca personale per assunzioni in Italia e stage.

Riforma Concorsi Pubblici 2023: cosa prevede e testo in GU

La Guida alla Riforma dei concorsi pubblici 2023. Tutte le nuove regole sullo svolgimento dei concorsi pubblici e il Testo del Decreto.

Concorso ASST Lodi per 30 infermieri 2023, tempo indeterminato

Concorso ASST di Lodi 2023 per l’assunzione di 30 infermieri a tempo indeterminato. Ecco il bando e tutti i dettagli utili.

LIDL Recruiting Day 2023: posti di lavoro nei negozi

LIDL organizza Recruiting Day per la copertura di posti di lavoro nei disocunt. Ecco le figure richieste e come candidarsi.

Supporto per la Formazione e il Lavoro: cos’è, a chi spetta, come funziona

La guida al Supporto per la Formazione e il Lavoro attivo dal 1° settembre 2023. Cos’è, a chi spetta, come funziona e come richiederlo.

Curriculum Vitae Addetta al Desk: Esempio CV e Template Gratis

Scarica gratis il migliore Esempio di Curriculum Vitae per addetta al desk (template cv word e pdf) e leggi la guida con i consigli utili.

Disoccupazione agricola 2023: requisiti, calcolo e come funziona

La guida alla disoccupazione agricola 2023. Ecco come funziona, il calcolo degli importi e il numero delle giornate lavorate necessarie.

MASE: incarichi a esperti, compenso fino a 50mila euro

Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica (MASE) ha pubblicato avvisi di selezione per incarichi a esperti. Ecco i dettagli.

Prato: lavoro per addetti servizi bibliotecari

Coop Culture seleziona personale a Prato da impiegare per lo svolgimento di servizi bibliotecari. Ecco tutti i dettagli e come candidarsi

Casting neonate per la fiction Rai “L’Amica Geniale”

Casting per neonate da inserire in una scena della fiction “L’Amica Geniale 4”. Prevista retribuzione. Ecco i dettagli.

AIPAI Photo Contest 2023, in palio 1000 euro

Aperte le iscrizioni all’AIPAI Photo Contest 2023 per professionisti o amatori della fotografia. In palio 1.000 €. Ecco i dettagli.

Riforma fiscale 2023: cosa prevede in 23 punti

La guida alla Riforma Fiscale 2023. La spiegazione chiara e dettagliata di cosa prevede, con tutte le novità introdotte in Parlamento.

ETF tirocini per laureati a Torino, compenso 1300 al mese

ETF offre tirocini a laureati in varie discipline. Gli stage si svolgono a Torino e il compenso è di1300 euro al mese. Ecco cosa sapere

Comune di Irsina: incarichi per psicologi

L’Ambito 7, con capofila il Comune di Irsina (Basilicata), ha indetto un avviso per psicologi ai quali affidare incarichi. Ecco i dettagli.

Bonus 3 mila euro dipendenti con figli a carico: cos’è e come funziona

La guida sul Bonus 3 mila euro per dipendenti con figli a carico. Cos’è, come funziona, quando spetta e tutte le informazioni utili.

DPCM formazione Docenti: firmato il Decreto

E’ stato firmato il DPCM sul nuovo percorso di formazione per l’abilitazione dei docenti. Il decreto sarà pubblicato a breve. Ecco cosa sapere

Tutte le novità sui concorsi pubblici nel Decreto PA Bis

Ecco quali sono tutte le novità sui concorsi pubblici nel Decreto PA Bis, dopo l’ok alla Camera dei Deputati con emendamenti e modifiche.

Concorsi Asl Latina 2023: 300 assunzioni per medici, infermieri, impiegati

In arrivo nuovi concorsi e assunzioni presso la Asl di Latina, nel Lazio. Sono oltre 300 i posti di lavoro da coprire. Ecco cosa sapere.

Abilitazione docenti precari: novità Decreto PA bis

Con la conversione in legge del decreto PA bis arriva l’abilitazione dei docenti precari con 30 CFU invece di 60 CFU. Ecco tutte le novità.

Banca Mediolanum Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

Nuove opportunità di lavoro in Banca Mediolanum. Il noto Gruppo bancario seleziona personale per assunzioni e stage. Ecco come candidarsi.

Misure scuola Decreto PA bis: tutte le novità su concorsi, formazione, assunzioni

Tutte le misure per la scuola nel decreto PA bis spiegate in maniera semplice e chiara. Ecco le novità su concorsi, formazione e assunzioni.

Concorsi Pubblici in scadenza ad Agosto per 8000 assunzioni

I concorsi pubblici in scadenza ad Agosto 2023 porteranno 8000 assunzioni. Ecco quali sono, requisiti, bando e come presentare domanda

Comune di Vigevano: concorso per 3 assistenti sociali

Il Comune di Vigevano, in provincia di Pavia, ha indetto un concorso per assistenti sociali a tempo indeterminato. Ecco il bando e i dettagli.

Servizio Civile Ambientale: cos’è e come funziona

Tutte le informazioni sul Servizio Civile Ambientale, come funziona, a chi è rivolto, tematiche dei progetti, bando in uscita e novità PNRR.

Lombardia: corso gratuito amministrativo contabile

Aperte le iscrizioni al corso gratuito amministrativo contabile in Lombardia (Milano) rivolto a diplomati. Ecco i dettagli e come iscriversi.

Graduatorie ATA 24 mesi 2023 definitive: elenco per tutte le province

Gli Uffici scolastici stanno pubblicando le graduatorie ATA 24 mesi definitive a.s. 2023/2024. Ecco l’elenco per tutte le province.

Fascicolo previdenziale del cittadino INPS: cos’è, come funziona

La guida su cos’è, a che serve e come funziona il fascicolo previdenziale cittadino INPS dedicato a invalidi, pensionati e lavoratori.

Conservatorio di Napoli: concorsi per collaboratori (personale ATA)

Il Conservatorio di Musica di Napoli ha bandito 2 concorsi per collaboratori (personale ATA). Tempo indeterminato. Ecco i bandi e i dettagli.

Costa Crociere Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

Costa Crociere seleziona personale per assunzioni sulle navi da crociera e in sede. Ecco le offerte di lavoro attive e come candidarsi.

Reddito alimentare 2023: cos’è, a chi spetta e come funziona

La guida al Reddito Alimentare. Ecco cos’è, a chi spetta e come funziona la misura anti spreco di beni alimentari rivolta ai poveri.

Contributo solidarietà imprese energetiche: cos’è, come funziona e novità

Cos’è il contributo solidarietà per le imprese energetiche, come funziona e quali sono i termini del Decreto lavoratori emergenza climatica.

Contributo per iscrizione e frequenza asilo nido: Bando 2023

Nuovo concorso INPS per ottenere un contributo per le spese di iscrizione e frequenza dell’asilo nido fino a 500 Euro. Ecco il bando.

ENGIM Veneto: lavoro per docenti di italiano, matematica, lingue, informatica

Interessante opportunità di lavoro per docenti nelle scuole ENGIM in Veneto. Ecco tutti i dettagli e come candidarsi

Curriculum Vitae Giornalista: Esempio CV e Template Gratis

Scarica gratis il migliore Esempio di Curriculum Vitae per giornalista (template cv word e pdf) e leggi la guida con i consigli utili.

Concorso per insegnanti di Religione Cattolica: bando nel 2023

Il concorso per insegnanti di Religione Cattolica uscirà nel 2023. Previsto anche un bando per i docenti precari. Ecco cosa sapere

Graduatorie GPS definitive 2023 2024: elenco per province

Sono in pubblicazione le graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) definitive per l’a.s. 2023/24. Ecco l’elenco per tutte le province.

Comune di Jesolo: concorso per 3 istruttori amministrativi diplomati

Il Comune di Jesolo (Venezia) ha indetto un concorso per diplomati da assumere come istruttori amministrativi. Ecco il bando e i dettagli

Assegno unico figli 2023: come funziona, a chi spetta, domanda

La guida dettagliata sull’assegno unico e universale figli 2023. A chi spetta, a quanto ammonta e come fare domanda.

TPL Linea Savona: assunzioni per autisti autobus

TPL Linea, con sede a Savona, ha avviato una selezione per assunzioni di autisti di autobus di linea, noleggio e scuolabus. Ecco i dettagli

Casting vari ruoli per cortometraggio “Phantom”, prevista retribuzione

Casting per vari ruoli all’interno del cortometraggio “Phantom”. Lavoro retribuito. Ecco le informazioni utili e come candidarsi al provino.

Aumenti fringe Benefit: soglia più alta per chi ha figli

Nel Decreto lavoro 2023 arrivano gli aumenti dei fringe benefit per i lavoratori che hanno uno o più figli minori, ecco le istruzioni AdE.

ATS Montagna: incarichi per laureati in Scienze motorie, Avviso di selezione

Selezione ATS Montagna (Sondrio) per incarichi a laureati in Scienze motorie. Ecco il bando e tutte le informazioni utili.

Conservatori e accademie: concorsi personale ATA e docenti AFAM

Tutte le informazioni sui concorsi per le assunzioni di personale ATA e docenti AFAM nei conservatori e nelle accademie. Ecco come funziona

Occupazione Italia 2023: occupati e disoccupati a giugno

L’analisi sui dati ISTAT in merito all’occupazione in Italia nel 2023. Ecco quanti sono gli occupati e i disoccupati a giugno 2023.

Decreto PA bis, ok alla Camera: tutte le novità e testo pdf

La spiegazione chiara e dettagliata di cosa prevede il Decreto PA bis approvato dalla Camera. Disponibile anche il Testo pdf da scaricare.

Lidl Italia: 6Mila assunzioni con Piano sviluppo

Nuove assunzioni Lidl in Italia grazie ad un piano di sviluppo che creerà 6mila posti di lavoro entro il 2024. Ecco come candidarsi.

Tutte le novità per i concorsi scuola nel decreto PA bis: ecco come cambiano le prove

Tutte le novità per i concorsi scuola del decreto PA bis. Ecco come cambiano le prove e le nuove misure previste con la conversione in legge.

MD Discount Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

MD Discount, nota catena di negozi attiva nella GDO, cerca personale per assunzioni nei punti vendita e in sede. Ecco le offerte di lavoro.

Bonus psicologo studenti università 2023: cos’è e come funziona

La guida al Bonus psicologo studenti università. Ecco cos’è, a chi spetta, come funziona la misura per gli universitari e quando partirà.

Organico aggiuntivo ATA: novità Decreto PA bis

Approvato un emendamento al decreto PA bis che stanzia 50 milioni di euro per l’organico aggiuntivo ATA. Ecco le ultime novità e cosa sapere.

AFOR Umbria: concorso per 93 operai con licenza media

L’AFOR Umbria ha indetto un concorso per 93 operai forestali con licenza media. Assunzioni a tempo indeterminato. Ecco il bando e i dettagli.

Roma: corso ITS Videomaker (Immersive and Interactive Production)

Si tiene a Roma il corso ITS Videomaker (Immersive and Interactive Production). Previsto stage presso aziende. Ecco come partecipare.

Concorso Marina Militare 2023 per 208 volontari VFP 4, Forze Speciali e componenti specialistiche

Concorso 2023 della Marina Militare per 208 volontari VFP 4 nelle Forze speciali e Componenti specialistiche. Ecco il bando e i dettagli.

Poste Italiane: selezione per laureati in Ingegneria, tempo indeterminato

Poste Italiane ha attivato una selezione di personale finalizzata all’assunzione di laureati in Ingegneria. Ecco come candidarsi

Lombardia: corso gratuito programmatori software

Si terrà in Lombardia il corso gratuito per diventare programmatori software. Previsto stage. Ecco tutti i dettagli e come partecipare.

Yamamay Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

Nuove opportunitá di lavoro in Yamamay. L’azienda di abbigliamento intimo seleziona commessi e altre profili presso i negozi e in sede.

Bonus sponsorizzazioni sportive 2023: a chi spetta e come funziona

La guida sul bonus sponsorizzazioni sportive 2023. A chi spetta e come funziona il credito d’imposta per le campagne pubblicitarie.

Graduatorie carta risparmio spesa 2023: elenco Comuni

L’elenco dei principali Comuni che hanno pubblicato le graduatorie della Carta risparmio spesa 2023 e le relative graduatorie da consultare.

Concorso Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma per 15 diplomati

Concorso Azienda Ospedaliera Universitaria Parma per 15 diplomati presso NUE 112 e Centrali NEA 116117. Ecco il bando e i dettagli.

Nuovo Regolamento concorsi pubblici 2023

La Guida sul nuovo Regolamento dei concorsi pubblici entrato in vigore il 14 luglio 2023. Tutte le nuove regole e il Testo da scaricare.

Come aprire un negozio Miriade in franchising

Vi piacerebbe aprire un negozio Miriade in franchising ? In questa guida vi diciamo come diventare affiliato Miriade e quanto costa.

Reddito di cittadinanza dura fino dicembre 2023: ecco per chi

Il Reddito di Cittadinanza resta in vigore fino a dicembre 2023. Ecco per chi salta il limite dei 7 mesi e per chi no.

Mostra Cinema Venezia: lavoro per addetti accoglienza

Lavoro per addetti all’accoglienza alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Ecco tutti i dettagli e come candidarsi

Curriculum Vitae Cuoco: Esempio CV e Template Gratis

Scarica gratis il migliore Esempio di Curriculum Vitae per cuoco (template cv word e pdf) e leggi la guida con i consigli utili.

Università di Firenze: concorso per 7 bibliotecari diplomati 2023

L’Università di Firenze, in Toscana, ha indetto un concorso per 7 bibliotecari diplomati. Ecco il bando e i dettagli.

Malta: lavoro per 80 Game Presenter, stipendio fino a 1.900 €

Lavoro per 80 Game Presenter a Malta. Stipendio fino a 1.900 euro, bonus mensili e altri vantaggi. Ecco come candidarsi.

Contributi fondo perduto per agenzie viaggio e tour operator: domande, requisiti, decreto turismo

Via agli incentivi per le agenzie viaggio e i tour operator, ossia i contributi a fondo perduto per gli operatori del turismo in difficoltà.

Casting figurazioni e piccoli ruoli per la serie “Giacomo Leopardi”, di Sergio Rubini

Casting per figurazioni speciali e piccoli ruoli nella serie “Giacomo Leopardi” diretta da Sergio Rubini. Lavoro retribuito. Ecco i dettagli.

MONDO DEL DIRITTO

Lavoro straordinario: è obbligatorio?

Redazione | 26 lug 2023

  • Share
  • Tweet
  • Share
  • Share
  • Mail
  • Share

La Cassazione si esprime sul lavoro straordinario e sulla sua eventuale imposizione da parte del datore di lavoro

Lavoro straordinario può essere imposto?

PUBBLICITÀ

Il lavoro straordinario può essere imposto dal datore di lavoro? A questa domanda ha risposto la Cassazione con l’ordinanza n. 10623/2023 (sotto allegata).

Nella vicenda, la Corte d’appello di Ancona respingeva il reclamo incidentale del lavoratore e dichiarava la legittimità del licenziamento allo stesso intimato a causa della mancata effettuazione del lavoro straordinario per circa due settimane, in spregio alla direttiva aziendale con la quale era stato stabilito l’aumento dell’orario di lavoro per ragioni produttive, e considerava la recidiva, anche specifica, nella quale era incorso il lavoratore per fatti puniti con sanzione conservativa.

L’uomo adiva il Palazzaccio lamentando tra l’altro “violazione e falsa applicazione dell’art. 7, Sez. IV, Titolo III del contratto collettivo Industria 2012, anche in relazione al d. lgs. n. 66 del 2003, art. 5 con riferimento alla libertà datoriale di imporre prestazioni di lavoro straordinario; contesta in particolare la interpretazione del contratto collettivo nel senso di consentire alla società di disporre ad libitum delle prestazioni di lavoro straordinario nei confronti della indistinta platea dei lavoratori, purché contenuta nel limite di ottanta ore annue”, nonché “violazione e falsa applicazione degli artt. 115 e 116 c.p.c. e dell’art. 2702 c.c. con riferimento all’efficacia vincolante della disposizione datoriale di effettuazione di lavoro straordinario”.

Per gli Ermellini, l’uomo ha torto.

La piana lettura della previsione collettiva di riferimento – art. 7 c.c.n.l. applicabile -, conferma la correttezza dell’interpretazione della Corte di merito circa la possibilità per la parte datoriale di richiedere al lavoratore prestazioni di lavoro straordinario nei limiti della cd. quota esente, senza preventiva consultazione o informazione alle organizzazioni sindacali nel rispetto dei limiti di due ore giornaliere e otto ore settimanali e con un preavviso di almeno 24 ore.

Inoltre, secondo la Cassazione, la Corte ha espressamente operato “la valutazione di proporzionalità in relazione agli aspetti oggettivi e soggettivi del fatto ascritto che ha ritenuto tali da giustificare la sanzione espulsiva anche a prescindere dalla contestazione della recidiva”.

In definitiva, la sentenza impugnata ha ritenuto la condotta accertata non sussumibile nelle ipotesi sanzionate dal contratto collettivo con misura conservativa rilevando che “tali ipotesi si connotavano per il carattere episodico ed isolato della manifestazione di insubordinazione mentre nello specifico si era in presenza di un prolungato e sistematico contegno del dipendente improntato ad ‘assenza di spirito collaborativo’, a ‘pervicace violazione di un obbligo imposto da direttiva aziendale conformemente alle previsioni del contratto collettivo’ ed ‘a plateale noncuranza degli interessi dell’impresa datrice di lavoro’, concludendo che, “in ragione degli elementi richiamati, la condotta del dipendente si connotava come di notevole inadempimento degli obblighi rivenienti dal rapporto di lavoro”.

Da qui il rigetto del ricorso principale e di quello incidentale.

Scarica pdf Cass. n. 10623/2023

Furto di prodotti alimentari e stato di necessità

Antonia De santis | 10 lug 2023

  • Share
  • Tweet
  • Share
  • Share
  • Mail
  • Share

La recente giurisprudenza di legittimità in merito al rapporto tra furto di generi alimentari e stato di necessità

  • Presupposti di applicazione dell’art. 54 c.p.
  • Profili processuali: l’onere di allegazione
  • La recente Giurisprudenza della Corte di Cassazione

Presupposti di applicazione dell’art. 54 c.p.

La Cassazione, recentemente, si è pronunciata su un tema interessante ovvero il furto di generi di necessità (nella specie alimenti) può integrare lo stato di necessità ex art 54 c.p., escludendo così la punibilità?

Nella specie, la disamina parte dalla sentenza della quinta sezione penale della Cassazione n. 21900/2023, la quale affronta la tematica de qua.

L’esimente opera quando l’agente ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di salvare sè o altri dal pericolo attuale di un danno grave alla persona, pericolo da lui non volontariamente causato nè altrimenti evitabile, sempre che il fatto sia proporzionato al pericolo.

In altre parole, affinchè sia integrata la scriminante dello stato di necessità è necessario sussista un pericolo di un danno grave alla persona, che sia attuale e imminente, quindi non è sufficiente un pericolo eventuale, futuro, meramente probabile o temuto. Il pericolo, presupposto dell’esimente, deve essere indipendente dalla volontà dell’agente (pericolo da lui non volontariamente causato), ulteriori elementi costitutivi sono quelli della necessità della condotta (illecita) quale conseguenza dell’inevitabilità del pericolo. Dunque, l’esigenza di evitare il danno grave alla persona deve essere tanto imperiosa e cogente, da non lasciare altra scelta se non quella di ledere il diritto altrui. Proprio ponendosi lungo questa scia, la giurisprudenza di legittimità, già in precedenti pronunce, aveva escluso la sussistenza della causa di giustificazione dello stato di necessità quando l’imputato “può sottrarsi ” dalla costrizione a violare la legge mediante ricorso all’autorità, cui va chiesta tutela – Cass. Sez 4 sent 15167 del 13 aprile 2015.Da ultimo, ai fini dell’integrazione della scriminante de qua occorre che sia configurabile un rapporto di proporzionalità tra l’effettivo pericolo prospettato e il fatto commesso dal soggetto agente.

Profili processuali: l’onere di allegazione

Non meno rilevante è il profilo processuale riguardo all’applicabilità dello stato di necessità: sull’imputato incombe l’onere di allegazione ai fini del riconoscimento della scriminante ex art 54 c.p.

Quindi deve “allegare” di aver agito per insuperabile stato di costrizione, avendo subito la minaccia di un male imminente non altrimenti evitabile, e di non aver potuto sottrarsi al pericolo minacciato. Conseguenza dell’omissione di tale allegazione è l’esclusione dell’operatività della norma in esame.

La recente Giurisprudenza della Corte di Cassazione

Con la sua ultima e recentissima pronuncia, la Cassazione non ha fatto altro che ribadire i principi fin qui enunciati ed ha, di conseguenza, escluso l’operabilità della scriminante de qua per il furto di generi alimentari.

Nell’ultima pronuncia, la Cassazione ha così ribadito che la situazione di indigenza, in cui versa il soggetto agente, non è di per sè idonea ad integrare la scriminante ex art 54 c.p. poichè difettano gli elementi dell’attualità e dell’inevitabilità del pericolo, atteso che alle esigenze delle persone che versano in tale stato è possibile provvedere per mezzo degli istituti che prestano assistenza sociale. Nell’ipotesi concreta, si è ritenuto che “non possa essere riconosciuto al mendicante che si trovi in ristrettezze economiche, perché la possibilità di ricorrere all’assistenza degli enti che la moderna organizzazione sociale ha predisposto per l’aiuto agli indigenti ne esclude la sussistenza, in quanto fa venir meno gli elementi dell’attualità e dell’inevitabilità del pericolo grave alla persona”.

Nè la destinazione del bene, diretto a soddisfare un bisogno alimentare, esclude la configurazione del furto, trattandosi comunque di un bene avente valore economico il cui impossessamento realizza un vero e proprio profitto, mentre la destinazione al nutrimento si risolve nell’uso che l’autore dell’impossessamento fa del bene.

La Corte ha quindi ribadito che in tema di rapporto tra stato di necessità e furto di generi alimentari, l’applicabilità della scriminante è esclusa quando, nell’ipotesi concreta, difettano gli elementi dell’attualità e dell’inevitabilità del pericolo, poichè, appunto, vi è la possibilità, per le persone che versano in tale stato di indigenza, di essere assistite dagli istituti di previdenza sociale. Nel caso esaminato poi, a rilevare è anche la quantità dei beni sottratti. Un consistente quantitativo di generi alimentari, non compatibile con l’esigenza di soddisfare un impellente bisogno primario, per cui è venuta a mancare la proporzione fra fatto e pericolo, altro presupposto per l’operatività della scriminante de qua (“la causa di giustificazione dello stato di necessità deve essere, infatti, ricollegabile ad un bisogno impellente, e dunque a una sottrazione minimale, esigua, destinata ad una immediata soddisfazione dell’esigenza alimentare (non diversamente soddisfabile e purché pur sempre imposta dalla necessità di evitare il pericolo di un danno grave alla persona)”.

In conclusione, non può integrare la scriminante di cui all’art. 54 cp lo stato di bisogno attinente all’alimentazione (eccetto i casi più gravi di indilazionabilità), perché la moderna organizzazione sociale, con vari mezzi ed istituti, appresta agli inabili al lavoro ed ai bisognosi quanto ad essi occorre, eliminando il pericolo di lasciarli privi di cure o di sostentamento quotidiano (Sez. 6, n. 711 del 18/04/1967 Ud. (dep. 13/06/1967), Rv. 104604 – 01; conf. 103819, anno 1967; 100667, 101577, anno 1966)- Cass.Pen. Sez. V,22 maggio 2023 n. 21900.